Prima Categoria

Cetraro, 3° cin-cin di fila e -1 dai play-off. Ma che fatica contro questo Schiavonea (2-1). Racconto del match e nuova classifica

Decidono i gol di Roveto e di capitan Orsino. Agli ospiti non basta la punizione di Melingeni. Ottima la prova degli ionici, scesi in campo con una squadra giovanissima.

 

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per il Cetraro di mister Galliano che ha affrontato oggi un Marina di Schiavonea giovanissimo ma per nulla arrendevole nonostante l’ultimo posto. Alla fine i padroni di casa hanno la meglio grazie ad un buon primo tempo ed alla maggior qualità complessiva, ma che fatica. Il recupero della 14^ giornata, si gioca davanti a pochi intimi nel gelo di Acquappesa con i padroni di casa che devono rinunciare anche a Ramunno, ancora out per problemi al ginocchio. Passano solo 7 minuti ed il Cetraro passa. Palla che arriva al limite dell’area su Roveto. Il 9 di casa è velocissimo a spostarsi la palla sul destro ed a calciare in diagonale, battendo il portiere ospite Curatolo. Uno a zero Cetraro e primo gol in campionato per l’attaccante biancoceleste. Cetraro che subito dopo potrebbe raddoppiare ma il numero 1 del Marina è bravissimo su Iunti. E’ il preludio al raddoppio che arriva al minuto 26 con capitan Orsino, bravissimo a capitalizzare al meglio una splendida azione complessiva con un gran tiro che si infila sotto la traversa. Anche per Orsino è il primo gol stagionale. Il Marina però non demorde e la riapre immediatamente. Al 30′ Melingeni, con una bella punizione calciata d’esterno, batte La Torre, non impeccabile nell’occasione, e segna il gol dei marinari.  Il gol sorprende il Cetraro, che pensava forse di aver chiuso la pratica, e rinvigorisce gli ospiti, che si lanciano in avanti. La Torre è bravo ancora su Melingeni pochi minuti dopo. Ed a fine tempo un colpo di testa in mischia di Blaconà, trova sempre il n.1 di casa pronto alla parata.

Nella ripresa la falsariga del match non cambia. Il Marina di Schiavonea attacca a testa bassa ma La Torre, ad inizio tempo, è bravissimo ad alzare in corner una girata di Blaconà a botta sicura. Il Cetraro dalla sua, agisce per lo più in contropiede ed in campo c’è un certo disordine con le squadre lunghissime. Il gol, da una parte o dall’altra, sembra nell’aria ma non arriva. Anche perchè nel finale Curatolo salva i suoi dal terzo gol del Cetraro che potrebbe arrivare sia con Siciliano che con Pizzini. Il match finisce con la vittoria del Cetraro che grazie a questi 3 punti centra la sua terza vittoria di fila, salendo solitario al 6° posto, ad una sola lunghezza dai play-off. Dopo un avvio di campionato così così, i biancocelesti diranno certamente la loro fino alla fine per l’accesso agli spareggi promozione. Discorso ovviamente diverso per il Marina di Schiavonea. Se gli ionici dovessero giocare così tutte le partite però, la salvezza non sarebbe certamente un’utopia. (Alessandro Storino)

Questa la nuova classifica:
Young Boys Cassano 32; Mirto Crosia 31; Rossanese 29; Città di Rossano 28; Atletico Corigliano 25; Cetraro 24; Krosia 23; Praia 22; Amendolara 18; Real Sant’Agata 17;  Geppino Netti  e Rose 14; Città di Montalto 10; Atletico Scalea (-2) 8; Sofiota 7; Marina di Schiavonea 6

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina