Serie C

Tre squadre in vetta, derby al Messina. Tabellini e voti della 21° giornata di Lega Pro/C

Il Matera impatta a Pagani e viene raggiunto da Lecce (2-0 ad Agrigento) e Juve Stabia (2-1 a Melfi). Bene il Foggia, mentre i peloritani battono 2-0 la Reggina.

Nella ventunesima giornata del campionato di Lega Pro girone C il Cosenza espugna il terreno di gioco del Tatanto con un perentorio 3-0 grazie alle reti di Statella, Gambino e Baclet. La capolista Matera non va oltre il pari in casa della Paganese. Vantaggio ospite con Ingrosso al 38′, pareggio dei padroni di casa al 63′ con Herrera. Nessun problema, invece, per il Lecce che espugna il terreno di gioco dell’Akragas per 2-0 e agguanta i lucani in vetta. In gol per i pugliesi Caturano e Pacilli. Vince in trasferta anche la Juve Stabia che batte per 2-1 il Melfi grazie alle reti di Lisi e Rosafio. Vittoria che consente alle Vespe di salire in testa alla classifica insieme a Lecce e Matera. Tutto facile per il Foggia che rifila ben 3 reti al malcapitato Siracusa. In gol per i satanelli Coletti, Agnelli e Mazzeo. Gol e spettacolo tra Monopoli e Casertana. I campani si impongono per 3-2 grazie alle reti di Giannone, all’autorete di Balestrero e al gol di Corado. Il derby dello Stretto tra Messina e Reggina se lo aggiudicano i padroni di casa che vincono per 2-0. Decidono il match i gol di Bruno e Milinkovic. Vittoria di misura per il Fondi contro la Vibonese per 1-0. Il gol vittoria porta la firma di Varone al 51′. Terminano, infine, a reti inviolate le sfide tra Catanzaro-Francavilla e Catania-Andria, con Mazzarani che spreca un calcio di rigore. Ecco tutti i tabellini di giornata. (Antonello Greco)

PAGANESE-MATERA 1-1
PAGANESE (4-3-3):
Marruocco 6; Picone 6, Camilleri 5.5, Silvestri 5.5, Della Corte 6; Maiorano 5, Pestrin 6.5, Deli 6.5; Cicerelli 6 (44’ st Longo sv), Iunco 5.5, Herrera 6.5 (44’ st Mauri sv). A disp.: Coppola, Chiriac, Mansi, Zerbo, Parlati, Caruso, Tagliavacche, Dicuonzo. Allenatore: Grassadonia 6
MATERA (3-4-3): Alastra 5; Piccinni 6, Ingrosso 6.5, Mattera 6.5; Meola 6, Iannini 6.5, De Rose 6, Casoli 5.5; Strambelli 6 (33’ st Scognamillo sv), Negro 5.5, Carretta 5.5. A disp.: Bifulco, Biscarini, De Franco, Taccogna, Dellino, Hysaj, Gigli. All.: Auteri 6
ARBITRO: Paolini di Ascoli Piceno
MARCATORI: 37’ pt Ingrosso (M); 17’ st Herrera (P)
NOTE: Spettatori 700 circa. Ammoniti: Ingrosso, Carretta, Camilleri, Marruocco, Iannini, Iunco. Angoli: 4-2 per il Matera. Recupero: 1’ pt – 3’ st. 

 

AKRAGAS-LECCE 0-2
AKRAGAS (3-5-2):
Pane 5; Carillo 6, Thiago 5.5, Russo 5.5; Coppola 6 (32’ st Blandina sv), Salandria 6, Pezzella 5.5 (37’ st Rotulo sv), Palmiero 5, Sepe 5.5; Cochis 5.5, Cocuzza 5 (1’ st Longo 5.5). A disp.: Addario, Leveque, Garcia, Carrotta, Gomez, Caternicchia, Privitera, Petrucci, Mazza. All.: Di Napoli 5.5
LECCE (4-3-3): Gomis 6.5; Ciancio 6, Cosenza 5, Drudi 6, Contessa 5.5 (12’ st Vitofrancesco 6); Tsonev 6 (7’ st Pacilli 7), Fiordilino 6, Mancosu 6; Lepore 6, Caturano 7, Doumbia 5.5 (17’ st Giosa 6). A disp.: Bleve, Chironi, Arrigoni, Torromino, Vutov, Freddi, Maimone, Persano. Allenatore: Padalino 6.5
ARBITRO: Fourneau di Roma
MARCATORI: 13’ st Caturano, 22’ st Pacilli
NOTE: Spettatori circa 1500. Espulso Cosenza (L) al 14’ st. Ammoniti: Pane, Pezzella, Cosenza, Fiordilino. Angoli: 6-3 per il Lecce. Recupero: 1’ pt – 3’ st 

 

MELFI-JUVE STABIA 1-2
MELFI (4-3-1-2):
Gragnaniello 6; Libutti 6.5, Laezza 6, De Giosa 5.5, Bruno 5 (18’ st Grea 5.5); Obeng 7, Vicente 6, Lodesani 5.5 (25’ st Mangiacasale 6); Foggia 6; Defendi 6, De Vena 5.5. A disp.: Sciretta, Casiello, Ferraro, Demontis. All.: Bitetto 5.5
JUVE STABIA (4-3-3): Russo 7; Cancellotti 6.5, Capodaglio 6.5, Atanasov 6, Liotti 6; Marotta 5 (1’ st Rosafio 6.5), Camigliano 5, Izzillo 5 (18’ st Sandomenico 5.5); Lisi 6, Mastalli 6.5, Ripa 6.5 (31’ st Del Sante sv). A disp.: Bacci, Borrelli, Zibert, Petricciuolo, Esposito. All.: Fontana 6
ARBITRO: Luciano di Lamezia T.
MARCATORI: 5’ pt Lisi (JS); 1’ st Rosafio (JS), 37’ st Obeng (M)
NOTE: Spettatori 600, incasso non comunicato. Ammoniti: Gragnaniello, Vicente, Grea, Camigliano. Angoli: 4-2 per il Melfi. Recupero: 1’ pt – 3’ st

 

FOGGIA-SIRACUSA 3-0
FOGGIA (4-3-3):
Guarna 6.5; Loiacono 6, Martinelli 6, Coletti 6.5, Rubin 6.5 (41’ st Dinielli sv); Agnelli 6, Vacca 6.5 (15’ st Agazzi 6), Riverola 6; Sainz-Maza 6, Mazzeo 7, Chiricò 6. A disp.: Sanchez, Tucci, Quinto, Sarno, Padovan, Sansone, Pertosa, Vallario. All.: Stroppa 7
SIRACUSA: (4-4-1-1): Santurro 5, Brumat 5 (26’ st Di Dio 5.5), Pirrello 5.5, Giordano 5.5, Dentice 5.5; Toscano 6, Spinelli 5.5, Valente 6 (26’ st Talamo 5.5), Cassini 6; Catania 6; Scardina 5 (8’ st De Respinis 5.5). A disp.: Gagliardini, Filosa, Sciannamè. All.: Sottil 5.5
ARBITRO: Robilotta di Sala Consilina
MARCATORI: 29’ pt Coletti, 34’ pt Agnelli; 5’ st Mazzeo
NOTE: Spettatori 7.000 circa. Ammoniti: Valente, Cassini, Spinelli, Chiricò. Angoli: 7-5 per il Foggia. Recupero: 1’ pt – 3’ st 

 

FONDI-VIBONESE 1-0
FONDI (4-3-3):
Coletta 6; Galasso 6, Fissore 6,5, Bertolo 6, Squillace 6,5; Varone 7, De Martino 6, Bombagi 6,5; Tiscione 6,5, Iadaresta 5,5 (19’ st D’Angelo 6), Calderini 6 (36’ st Addessi sv). A disp.: De Bonis, Di Sabatino, D’Agostino, Battistoni, Guadalupi, Capuano, Pompei. All.: Pochesci 6
VIBONESE (4-3-2-1): Russo 6.5; Franchino 6, Manzo 6.5, Sabato 5, Paparusso 5; Yabrè 5 (34’ st Di Curziosv ), Giuffrida 6, Favasuli 5.5; Scapellato 5 (21’ st Chiavazzo 5), Cogliati 6, Saraniti 4.5. A disp.: Mengoni, Cetrangolo, Tindo, Lettieri, Buda, Surace, Usai. All. Costantino 5.5
ARBITRO: Daniele De Santis di Lecce
MARCATORE: 6’ st Varone
NOTE: Spettatori circa 200. Al 45’ st espulso Saraniti (V) per somma di ammonizioni. Ammoniti: Galasso, Coletta (F), Sabato, Yabré, Saraniti (V). Angoli: 4-3 per il Fondi. Recupero 1’ pt – 3’ st 

 

CATANIA-FIDELIS ANDRIA 0-0
CATANIA (4-3-3):
Pisseri 6.5; Di Cecco 6.5, Bergamelli 6, Mbodj 6.5, Djordjevic 6.5; Bucolo 5.5 (43’ st Paolucci sv), Scoppa 6, Mazzarani 4.5 (40’ st Anastasi sv); Russotto 6.5, Barisic 5, Di Grazia 5.5 (20’ st Piermarteri 6). A disp.: Martinez, De Santis, Parisi, Calil, Silva, Graziano, De Rossi, Longo, Manneh. Allenatore: Rigoli 6
FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Poluzzi 7; Aya 6.5, Rada 5, Colella 5; Tartaglia 5, Matera 5, Piccinni 5, Minicucci 5.5 (13’ st Berardino 6), Tito 6; Cianci 5, Volpicelli 6.5 (22’ st Curcio 6). A disp.: Pop, Cilli, Valotti, Allegrini, Fall, Mancino, Masiero, Paolillo, Starita, Imbriola. All.: Favarin 6
ARBITRO: Marchetti di Ostia
NOTE: Spettatori 7.395 (5.012 abbonati) per 20.453 euro d’incasso. Al 12’ st Mazzarani (C) si lascia parare un calcio di rigore da Poluzzi. Espulso Rada (FA) al 22’ st per doppia ammonizione. Ammoniti: Di Cecco e Volpicelli. Angoli: 14-5 per il Catania. Recupero: 0’ pt – 5’ st

 

CATANZARO-VIRTUS FRANCAVILLA 0-0
CATANZARO (4-4-2):
De Lucia 6; Esposito 6, Prestia 6.5, Pasqualoni 6, Sabato 6; Icardi 6.5, Maita 6.5, Van Ransbeek 6 (29’ st Baccolo sv), Cunzi 5 (11’ st Tavares 5); Basrak 5, Giovinco 6 (26’ pt Imperiale 6). A disp.: Grandi, Campagna, Strumbo, Lionetti, Cannistrà, Fania, Rizzitano. All.: Zavettieri 6
V. FRANCAVILLA (3-5-2): Albertazzi 6; Idda 6.5, Faisca 6.5, Abruzzese 5.5; Pino 6.5, Prezioso 5.5, Galdean 6.5, Finazzi 5.5 (8’ st Nzola 6.5), Pastore 6; Abate 6.5, Alessandro 6 (48’ st Tundo sv). A disp.: Casadei, Costa, De Toma, Vetrugno, Gallù, Salatino, Turi, Monopoli. All.: Calabro 6
ARBITRO: Raciti di Acireale
NOTE: Spettatori 1682 di cui 718 abbonati. Incasso di euro 13552. Espulso al 46’ st Prezioso (VF) per doppia ammonizione. Ammoniti: Van Ransbeek, Icardi, Baccolo (C); Galdean, Prezioso (VF). Angoli: 8-5 per il Catanzaro. Recupero: 2’ pt – 3’ st

 

MONOPOLI-CASERTANA 2-3
MONOPOLI (4-3-1-2): Mirarco 5.5; Ricucci 5.5, Ferrara 5, Esposito 5.5, Mercadante 5.5; Sounas 6.5 (27’ st Mavretic 6), Nicolini 6.5, Viola 6 (18’ st Franco 6); Balestrero 5.5; Gatto 6 (39’ st D’Auria sv), Pinto 7. A disp.: Pellegrino, Bei, De Vito, Montini, Di Cosola, Leone. All.: Zanin 5.5
CASERTANA (4-3-3): Ginestra 6; Colli 6 (15’ st Matute 6), Rainone 6, D’Alterio 6, Ramos 7; Giorno 6.5, Rajcic 6.5, De Marco 6; Carlini 6.5 (33’ st De Filippo sv), Corado 7, Giannone 7. A disp.: Fontanelli, Anacoura, Pezzella, Bernardes, Taurino, Ciotola. All.: Tedesco 7
ARBITRO: Andreini di Forlì 6
MARCATORI: 12’ pt Giannone (C), 42’ pt Pinto (M), 41’ st Ramos (C), 47’st Corado (C), 49’ st Mavretic (M)
NOTE: Spettatori 1500. Ammoniti: Pinto e Colli. Angoli: 6-4 per il Monopoli. Recupero: 0’ pt – 5’ st.

 

MESSINA-REGGINA 2-0
MESSINA (4-3-3): Berardi 6; Grifoni 7, Rea 6.5 (45’ st Maccarone sv), Bruno 7, De Vito 6.5; Nardini 6, Mancini 7, Foresta 7 (35’ st Palumbo sv); Milinkovic 7.5, Pozzebon 6, Madonia 6 (22’ st Musacci 6.5). A disp.: Russo, Marseglia, Akrapovic, Ciccone, Ferri, Gaetano, Rafati, Ricozzi, Saitta. All.: Lucarelli 7
REGGINA (4-3-3): Sala 5; Cane 5.5, Gianola 5, Kosnic 5, Possenti 5.5; De Francesco 6.5 (35’ st Romanò sv), Botta 6, Bangu 4.5; Tripicchio 5 (22’ st Bianchimano 5), Coralli 6 (43’ st Silenzi sv), Porcino 5.5. In panchina: Licastro, Lo, Cucinotti, Knudsen, Carpentieri, Lancia, Tommasone, Isabella. All.: Zeman 5
ARBITRO: Guccini di Albano Laziale
MARCATORI: 27’ st Bruno, 36’ st Milinkovic
NOTE: Spettatori 3mila circa. Espulsi Ciccone (M) dalla panchina e Bangu (R) al 37’st per gioco violento. Ammoniti: Rea, Maccarone, Mancini e Botta. Angoli: 9-2 per il Messina. Recupero: 1’ pt – 4’ st

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina