Cosenza Calcio

Pagellone 2016, scendono in campo i giornalisti: Meluso (2/5)

Otto giornalisti che seguono le sorti della squadra hanno tirato le somme dei dodici mesi che vanno in archivio. Tocca all’ex ds del Cosenza: apprezzamento per l’operato, critiche per l’addio.

Alessandro Russo, Franco Segreto, Franco Rosito, Giuseppe Milicchio, Alfredo Nardi, Antonio Clausi, Massimo Mitidieri e Pippo Gatto hanno accettato per cosenzachannel.it di tirare le somme del 2016 e stilare le pagelle dei quattro personaggi di maggiore importanza che hanno caratterizzato gli ultimi dodici mesi, più un giudizio riassuntivo sulla squadra. E’ il turno dell’ex ds Mauro Meluso.

Alessandro Russo (Gazzetta dello Sport): Silenzioso e competente. Ha costruito una squadra che quest’anno, con pochi innesti, avrebbe lottato per il primo posto. Basti vedere l’attualità dei due bomber Arrighini e Lamantia. VOTO 7.5

Franco Segreto (Corriere dello Sport): Merita la sufficienza per la campagna acquisti della scorsa stagione. Meno per la sua uscita di scena. Non delle migliori. Insufficiente la media.  VOTO 5.5

Franco Rosito (Gazzetta del Sud): Fa un buon lavoro quando è il momento di allestire la squadra, unico neo al momento di andare via. Affida ai social media il saluto ad amici e addetti ai lavori: ci saremmo aspettati un trattamento diverso da un cosentino. VOTO 5.5

Alfredo Nardi (Quotidiano del Sud): Si giudicano i primi sei mesi del 2016. Avrebbe voluto forse un presidente diverso, resta il rammarico di capire cosa avrebbe potuto fare per il Cosenza, magari in condizioni diverse da quelle in cui ha operato e che lo hanno portato a lasciare la società. VOTO 6

Giuseppe Milicchio (Jonica Radio – Lupiindiretta): Sei mesi da separato in casa, per lui Cosenza rappresenta una grande incompiuto. Il progetto tecnico costruito meritava una conclusione diversa. Ha sbagliato poco con scelte calcisticamente mirate. Sulla conclusione del rapporto è opinabile qualsiasi giudizio. VOTO 7

Antonio Clausi (cosenzachannel.it): Se ha vinto il premio come miglior direttore sportivo della Lega Pro 2015-2016, titolo assegnatogli ad ottobre con il patrocinio del CONI, della FIGC, delle Federazioni e leghe dei diversi campionati, un motivo ci sarà. Ogni addio è traumatico, il suo lo è stato ancor di più perché è andato via dalla città che gli ha dato i natali. Il giudizio, ad ogni modo, è sul lavoro svolto da ds. Per il resto, chiunque ha testa per potersi fare un’idea. VOTO 7

Massimo Mitidieri (solocosenza.com): L’insufficienza viene data non tanto per le sue capacità tecniche dimostrate ingaggiando giocatori di assoluta affidabilità (La Mantia, Arrighini) misto a calciatori di prospettiva (Fiordilino, Vutov) quanto per la sua uscita di scena, per come si è concluso il rapporto specialmente con la piazza. VOTO 5

Pippo Gatto (nuovacosenza.com): Meriterebbe un bel sette per quanto fatto fino a giugno, un bel quattro per la sua uscita dal Cosenza in maniera ingloriosa. Torti subiti o meno, ci aspettavamo una mossa all’altezza della sua classe. La sommatoria fa undici, diviso due esce il voto. Pinocchio. VOTO 5.5
CLICCA QUI PER LA TERZA PARTE DELLE PAGELLE: TOCCA A ROSELLI

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina