Tutte 728×90
Tutte 728×90

Addio al compagno Fragale. Se ne va l’ex consigliere del PCI

Addio al compagno Fragale. Se ne va l’ex consigliere del PCI

E’ venuta a mancare ieri in città una figura storica della politica cittadina, specialmente quella di sinistra. Fu consigliere comunale di Cosenza, dal 1985 al 1990, tra le fila del Partito Comunista Italiano.

E’ venuta a mancare ieri in città una figura storica della politica cittadina, specialmente quella di sinistra. All’età di 71 è scomparso Giampaolo Fragale, ex consigliere comunale di Cosenza, dal 1985 al 1990, tra le fila del Partito Comunista Italiano.

«Il nuovo anno, purtroppo, si è portato via Giampaolo Fragale, un amico, un compagno carissimo, un professionista serio e scrupoloso, un padre ed un marito straordinario, un uomo generoso ed intelligente, a cui mi legano tantissimi ricordi e battaglie comuni». E’ quanto afferma, in una nota, il presidente della Regione, Mario Oliverio, in riferimento alla scomparsa dell’ex consigliere comunale di Cosenza, dal 1985 al 1990, morto all’età di 71 anni. «Di lui – prosegue Oliverio – porterò sempre nel cuore e nella mente la sua ironia pungente, i suoi modi a volte burberi che spesso servivano a richiamarci all’unità e alla coerenza e a spronarci alla battaglia comune a favore delle fasce più deboli ed emarginate della nostra terra. Era un uomo orgogliosamente di sinistra cha amava la sua città e la sua gente e per le quali, soprattutto nella carica di consigliere comunale del Pci a Palazzo dei Bruzi, si è battuto sempre con grande rigore, impegno e determinazione. Giampaolo lascia, in ognuno di noi, un vuoto incolmabile. Ci mancherà molto. Alla moglie e alle figlie esprimo sincera ed affettuosa vicinanza».

Anche il presidente del Consiglio comunale Pierluigi Caputo ha indirizzato un messaggio di cordoglio alla famiglia del dottor Gianpaolo Fragale. «Esprimo alla famiglia di Gianpaolo Fragale, ottimo medico, consigliere comunale della nostra città nella consiliatura compresa tra il 1985 ed il 1990 e apprezzato dirigente dell’allora Partito comunista, la mia vicinanza e le mie più sentite condoglianze. Con lui scompare – ha concluso Caputo – un consigliere appassionato e corretto che ha sempre saputo coniugare la politica con le doti umane e di serio e capace professionista».

Related posts