Tutte 728×90
Tutte 728×90

Corigliano, i carabinieri arrestano un incensurato: coltivava stupefacenti

Corigliano, i carabinieri arrestano un incensurato: coltivava stupefacenti

L’uomo, Vincenzo De Vivo, era irreperibile dalla giornata di ieri ma questa mattina si è costituito presso la Tenenza di Cassano all’Jonio. L’ordinanza cautelare è stata emessa dal gip del tribunale di Castrovillari.

Questa mattina la Compagnia Carabinieri di Corigliano Calabro ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Castrovillari, il quale ha concordato pienamente con la richiesta della locale Procura della Repubblica nei confronti di Vincenzo De Vivo, classe 1988, incensurato, per i reati coltivazione, produzione e detenzione di stupefacenti, nonché per furto di energia elettrica. 

Lo stesso, ieri irreperibile in occasione dell’esecuzione di medesime ordinanze a carico di tre suoi correi in reati in materia di stupefacenti, a seguito di incessante attività di ricerca da parte dei carabinieri, si è costituito stamattina presso la Tenenza Carabinieri di Cassano all’Ionio.

Related posts