Tutte 728×90
Tutte 728×90

Guarascio non ha dubbi: tocca a De Angelis guidare il Cosenza

Guarascio non ha dubbi: tocca a De Angelis guidare il Cosenza

Il tecnico oggi accoglierà la squadra insieme al nuovo direttore sportivo Valoti. Il destino dei due ex compagni di squadra è legato ai risultati: il 30 giugno si tirerà una linea.

Ha sciolto le riserve Eugenio Guarascio: a guidare il Cosenza sarà Stefano De Angelis che lavorerà fianco a fianco con il nuovo direttore sportivo Aladino Valoti e con il responsabile dello scouting Massimo Cerri. Quest’ultimo a gennaio coadiuverà il ds dei Lupi, poi cercherà calciatori funzionali alla causa in giro per lo Stivale. De Angelis ha superato la concorrenza di Alessandro Erra, che comunque conosce bene Valoti e di recente si sono anche sentiti. I due hanno militato a Martina nello stesso periodo, correva la stagione 2003-2004.

Il progetto tecnico/tattico di De Angelis è improntato sul 4-3-3, modulo che ha già proposto a Taranto in occasione dell’ultima partita ufficiale del 2016. Direttore e allenatore hanno avuto un primo contatto nella giornata di giovedì a margine della riunione tenuta dall’ex ds dell’Albinoleffe con Cerri e Guarascio. E’ a Lamezia Terme che si è parlato subito di mercato e sono saltate fuori un paio di soluzioni tra cui quella di Mamadou Kanoute (’93), attaccante del Benevento in forza alla Juve Stabia. Ieri invece, il summit in sede tra il titolare della panchina e della scrivania più ambita di Via degli Stadi. Oltre a ricordare quando Mutti riprendeva entrambi, avranno sicuramente fatto il punto della situazione.

La fiducia che Guarascio ha inteso ribadire a De Angelis rappresenta un messaggio chiaro allo spogliatoio, che aveva indicato proprio nel vice di Giorgio Roselli l’uomo con il quale provare a conquistare la posizione migliore in classifica. Il gradimento di Valoti era quasi scontato, in quanto i due sono amici di lunga data. Oltretutto le posizioni dell’ex terzino e dell’ex centrocampista del Cosenza 1914 viaggeranno di pari passo: i successi dell’uno rappresenteranno pure quelli dell’altro. Entrambi si giocano la riconferma a giugno, anche perché qualora il club dovesse esercitare l’opzione per il direttore sportivo fino al 2018, significherebbe che le cose sono andate per il verso giusto e che non ci sarebbe bisogno di avvicendamenti in panchina.

Oggi pomeriggio alle ore 15 la squadra tornerà ad allenarsi al Sanvitino-Del Morgine dopo le vacanze e si imbatterà in una situazione definita dalla società con ogni casella al proprio posto. Caccetta e compagni troveranno De Angelis ad aspettarli e Valoti a fare mercato. (Antonio Clausi)

Related posts