Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, di corsa in attesa della neve. Domani in dubbio il test a Montalto

Cosenza, di corsa in attesa della neve. Domani in dubbio il test a Montalto

I rossoblù hanno lavorato sulla parte atletica nel corso della mattinata, mentre hanno intensificato la cura del 4-3-3 nel pomeriggio. In tre non hanno lavorato con i compagni.

Freddo, tanto freddo, e qualche fiocco portato dal vento. Il pomeriggio del Cosenza è filato via così, con De Angelis intento a lavorare sul 4-3-3 come se non ci fosse un domani. Se per Roselli il più classico dei moduli ad un certo punto sembrava un dogma, l’ex terzino del 1914 flirta con l’atteggiamento tattico già proposto a Taranto. E’ il vestito che ritiene più consono agli uomini presenti in organico ed è lo schema in base al quale si lavorerà sul mercato.

La doppia seduta odierna non ha concesso tregua a Caccetta e compagni, andati di corsa per evitare di imbattersi nelle precipitazioni a carattere nevoso previste per il tardo pomeriggio di oggi. A parte un po’ di nevischio per una decina di minuti, non possono lamentarsi. La mattinata è stata dedicata alla parte atletica, con il preparatore atletico Roberto Bruni e Luigi Pincente a dispensare corsa ed esercizi mirati al miglioramento della condizione atletica. A margine del riscaldamento un po’ di lavoro a secco e partitelle a tema. Nel pomeriggio, invece, tanta tattica e match a ranghi ridotti per chiudere la sessione. Non erano in gruppo Mungo (fermo a causa del problema alla caviglia), Blondett (a letto con la febbre) e Pinna (intento a seguire la sua tabella di marcia).

Per domani è stata organizzata un’amichevole a Montalto contro il San Fili. Il test infrasettimanale è però un’incognita visto le condizioni del tempo. Considerarlo in dubbio è il minimo che si possa fare.

 

Related posts