Tutte 728×90
Tutte 728×90

Real Sant’Agata-Cetraro, i locali alla ricerca di un altro scalpo importante

Real Sant’Agata-Cetraro, i locali alla ricerca di un altro scalpo importante

Dopo Mirto Crosia e Cassano, gli uomini di mister Vaccaro alla ricerca di un’altra impresa casalingha. All’andata la partita terminò 0-0 ma il Cetraro ottenne i tre punti dopo un ricorso.

Sfida tutta da seguire domenica al Comunale di Sant’Agata tra i padroni di casa del Real ed il Cetraro per la prima giornata di Ritorno del Girone A di Prima Categoria. Sarà il quarto confronto dell’anno tra le due compagini che già si sono ritrovate una contro l’altro anche in Coppa Calabria. Ad avere la meglio sul doppio confronto di inizio settembre fu il Cetraro che riuscì a ribaltare il 2-0 subìto a Sant’Agata, in un emozionante match di ritorno finito 4-1. La sfida ravvicinata tra le due squadre, continuò una settimana dopo, sempre ad Acquappesa, sul terreno amico del Cetraro, per la prima di campionato. Lì mister Vaccaro imbrigliò benissimo i locali che non riuscirono a sfondare contro l’ottima difesa ospite. Finì 0-0 ma la posizione ritenuta irregolare del calciatore Luca Impieri, cambiò le carte in tavola e permise al Cetraro di ottenere i tre punti. La questione tra l’altro non è ancora risolta, visto che il Real Sant’Agata ha impugnato davanti al Giudice la sentenza ed è attesa proprio in questi giorni una risposta definitiva che potrebbe anche restituire il punto ai gialloblù.

Il Cetraro, con le ultime 3 vittorie consecutive s’è rimessa in carreggiata per la zona play-off e con 24 punti dista dal 5° posto una sola lunghezza con una partita ancora da recuperare. Il Real dalla sua è tranquillo a metà classifica con 20 punti. A 6 dalla zona play-out e 5 da quella play-off. Un campionato certamente positivo considerando il fatto di essere una matricola assoluta in Prima Categoria. Soprattutto in casa, il Real sta dimostrando il proprio valore. Da quelle parti hanno subìto goleade due delle prime tre della classe. Il 9 ottobre scorso 4 reti (a 2) rifilate all’allora capolista Mirto Crosia. Domenica scorsa altro poker all’attuale capolista Cassano. Solo il Praia, lo scorso 27 novembre, riuscì ad espugnare il Comunale per 1-0. Fu tra l’altro l’unica sconfitta interna della storia del Real Sant’Agata dalla nascita (nel 2014), fino ad oggi. Adesso tocca al Cetraro. Altra “grande”, seppur leggermente attardata, a far visita al Real. Mister Vaccaro sogna già di mettere nel suo elenco, un’altra vittima illustre. I bianco-celesti non saranno dello stesso avviso. Match sicuramente da tripla e tutto da vivere. (Alessandro Storino)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it