Tutte 728×90
Tutte 728×90

Guarascio all’allenamento. Per il Cosenza 4-3-3, corsa e Stranges

Guarascio all’allenamento. Per il Cosenza 4-3-3, corsa e Stranges
De Angelis ha riservato una partitella ai suoi uomini, cambiando le formazione al termine del primo tempo. Assente il solo Statella vittima di un attacco influenzale, bene Stranges.
Partitella di 90′ stamattina per il Cosenza sul sintetico della Popilbianco, assente il solo Statella a causa di un’influenza che lo ha costretto a letto. De Angelis ha schierato due 4-3-3 speculari mischiando le carte all’inizio del secondo tempo. Ad ogni modo, per i rossoblù una sgambatura importante prima del giorno libero concesso dalla società: si riprenderà lunedì e sarà sbagliato distrarsi. La gara con il Matera bussa alle porte.
Nella prima frazione di gioco il tecnico ha schierato Perina tra i pali, con Scalise, Tedeschi, Madrigali e D’Anna in difesa. Collocolo, sostituito in seguito da Bilotta, ha completato il reparto già occupato da Ranieri e Caccetta a centrocampo. Stranges, Baclet e Cavallaro erano invece il tridente offensivo. Dall’altra parte del campo c’era Saracco in porta; Corsi, Blondett, Meroni e D’Orazio giostravano sulla retroguardia; Capece, Mungo e Criaco formare la diga in mediana; Appiah, Gambino e Filippini avevano il compito di far gol e rendersi pericolosi. Appiah, Madrigali, Criaco e Corsi hanno trovato la via della rete.
Durante il break si è presentato il presidente Guarascio, che si è intrattenuto al centro del campo tenendo un lungo discorso alla squadra. Nel secondo tempo i cambi sono stati diversi. De Angelis ha schierato da un lato De Luca, Madrigali, Meroni, D’Orazio a difendere i pali di Saracco con Collocolo, Capece, Criaco a centrocampo e Appiah, Gambino, Mungo a comporre il tridente. Dall’altro, invece, la porta di Perina era difesa da Scalise, Blondet, Tedeschi e Bilotta. D’anna, Ranieri e  Caccetta operavano in mediana con Stanges Filippini e Cavallaro in attacco. Nei 45′ finali sono andati in rete Filippini, con una doppietta, D’Anna e Blondet.
Da segnalare l’uscita dal terreno di gioco anzitempo di Meroni, sostituito da Di Somma, per un infortunio alla caviglia. Le condizioni del difensore verranno valutate nel prossimi giorni, ma l’idea è che non si tratti di qualcosa di grave. Le buone notizie, invece, vengono dalla buona condizione dimostrata da Cavallaro e dal giovane Stranges, finalmente a pieno servizio dopo il ritiro di Lorica. Come detto, il Cosenza ritornerà ad allenarsi nella giornata i lunedì. (Francesco Pellicori)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it