Cosenza Calcio

Ricordate il fallo da rigore di Perina con la Casertana? «Giusto dare il penalty»

Ieri la riunione a Tivoli tra le società e i massimi organi della Lega Pro. Il designatore Giannoccaro ha proiettato il filmato incriminato spiegando perché fu corretto indicare il dischetto.

Ricordate il fallo da rigore (presunto) commesso da Perina ai danni di Corado al 92’ di Cosenza-Casertana? In molti hanno sollevato dei dubbi sulla legittimità della decisione presa dal signor Balice di Termoli, ma non il designatore Giannoccaro che ieri pomeriggio ha citato ad esempio proprio quella situazione di gioco per elogiare il comportamento dell’arbitro.

E’ stata l’azione che ha visto Tedeschi non abbattere l’attaccante campano a centrocampo, il primo caso analizzato nella riunione tenuta a Tivoli tra i rappresentanti dei club di Lega Pro e i massimi organi federali. Nel corso dell’incontro è stato spiegato quanto fosse sacrosanto indicare il dischetto in virtù di una diversa velocità tra il centravanti ospite e il pipelet dei Lupi. C’è dell’altro però. Giannoccaro ha aggiunto che qualora Tedeschi avesse atterrato Corado lanciato a rete, non sarebbe finito sotto la doccia. Le direttive dell’Aia tendono a considerare chiare occasioni da gol soltanto le situazioni in cui c’è la concreta possibilità di andare a segno nell’immediato.

A raccogliere queste osservazioni c’era il direttore generale Carlo Federico, logicamente di tutt’altra opinione su quanto visto dal vivo un paio di mesi. Ha rappresentato il Cosenza nell’incontro di Lega di cui Guarascio è consigliere. Si è discusso di come cambiare la Legge Melandri che lascia le briciole alla terza serie nazionale e della perdita netta di quasi un milione di euro che le società ammortizzano a fine stagione. Altro argomento affrontato in vista del consiglio federale è stato Sportube: bene i numeri macroscopici, ma nelle casse dei club entra poco o nulla. (Antonio Clausi)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina