Tutte 728×90
Tutte 728×90

Sueva, doppietta da sballo a Catanzaro. Gli Allievi fanno un altro “trenino”

Sueva, doppietta da sballo a Catanzaro. Gli Allievi fanno un altro “trenino”
Photo Credit To Cosenza Calcio

La stellina dell’under 17 rossoblù ha risolto il match contro i pari età giallorossi con un due reti di pregevole fattura. E’ uno degli elementi di maggiore prospettiva del vivaio.

E’ senza dubbio Gianluigi Sueva il baby prodigio della formazione Allievi. E’ stato lui, con una doppietta da sballo, ad aver risolto il derby a Catanzaro. Il giovane attaccante dell’under 17 ha piegato i pari età giallorossi con due gol di pregevole fattura che hanno permesso ai compagni di tornare a casa con il bottino pieno e con l’adrenalina a mille. In panchina c’era Enzo Patania: è toccato direttamente al responsabile del settore giovanile occupare la poltrona vacante in attesa che venga indicato un sostituto dopo il problema con Roberto Novello.

Sueva, che proprio a capodanno ha festeggiato 16 anni, è la stellina delle giovanili insieme a ai vari Tavella e Azzinnari. Il selezionatore della rappresentativa di categoria Daniele Arrigoni lo ha convocato di sovente per gli stage degli Azzurri: l’ultima chiamata è arrivata per il raduno svolto ad Ancona il 27 e 28 dicembre. Sueva è un attaccante dotato di grande tecnica individuale che sta ponendo le basi per la sua carriera e la doppietta nel derby ne è un chiaro esempio. Il primo gol è arrivato intorno alla mezzora a completare una splendida manovra corale. Misuri ha saltato due avversari ed ha servito Caruso. Da qui l’assist per il giovane bomber che con un taglio sul primo palo è arrivato puntuale all’appuntamento.

Il raddoppio a stretto giro di polso, ma con una prodezza. Ricevuta palla a trenta metri dalla porta, Sueva ha calciato con potenza e precisione togliendo le ragnatele dal sette opposto. Un eurogol che ha strappato gli applausi anche del pubblico presente e del suo vecchio allenatore Roberto Occhiuzzi. Occhiuzzi, infatti, non ha voluto perdersi la partita ed ha trasmesso il suo incoraggiamento da bordo campo. Insomma, giornata migliore per Sueva non poteva esserci e chi cercava una conferma l’ha trovata. Come il Cosenza, che saprà aspettarlo in prima squadra.  (Antonello Greco)

Related posts