Cronaca

Cosenza, ecco i tredici varchi della nuova Ztl

Illustrati i varchi di rilevazione dell’accesso dei veicoli all’area pedonale e alle aree ZTL di Corso Mazzini, nel tratto compreso tra Piazza dei Bruzi e Piazza Bilotti, incluse le traverse che ricadono nell’area indicata. 

La Commissione consiliare trasporti, presieduta dal consigliere comunale Gisberto Spadafora, ha, in una nuova seduta, esaminato le modalità di gestione del sistema di rilevazione dell’accesso dei veicoli alla ZTL di Corso Mazzini che entrerà presto in funzione, al termine dell’installazione delle telecamere, da parte della Società “KRIA” di Seregno, vincitrice del bando a suo tempo pubblicato dall’Amministrazione comunale. La Commissione ha ospitato a tal proposito, l’ispettore Roberto Caruso delegato dal Comandante della Polizia Municipale, avv. Giovanni De Rose, ad illustrare le modalità di gestione degli impianti di controllo degli accessi.

Saranno in tutto 13 – è stato spiegato in Commissione – i varchi di rilevazione dell’accesso dei veicoli all’area pedonale e alle aree ZTL di Corso Mazzini, nel tratto compreso tra Piazza dei Bruzi e Piazza Bilotti, incluse le traverse che ricadono nell’area indicata. I 13 varchi rileveranno i veicoli che accedono alla ZTL da: Via Piave, via Gaspare Conforti, via Paul Harris, via del Tembien, Via Attilio Giuliani, Via Galliano, via Cesare Marini, Via Macallè, via Neghelli, via Miceli, via Arabia, Via Tagliamento e via Adige. L’impianto di rilevazione sarà gestito direttamente dal Comando della Polizia Municipale. Dall’entrata in funzione dei varchi è prevista una fase di sperimentazione di almeno trenta giorni durante la quale chi accederà alla ZTL senza le previste autorizzazioni, non sarà ancora sanzionato, ma sarà solo opportunamente avvertito. Una volta finita la sperimentazione, non saranno più consentite violazioni.

C’è, però, un ulteriore aspetto da considerare ed è stato ben evidenziato durante la riunione della commissione trasporti. In caso di accesso non autorizzato, per casi specifici, che vanno ovviamente motivati, la violazione viene rilevata, ma la sanzione non scatta subito, dando a chi l’ha commessa un ragionevole tempo per spiegare la ragione per la quale ha oltrepassato il varco senza autorizzazione.

I 13 varchi saranno attivi, tutti i giorni della settimana, h24. Faranno eccezione i varchi di via Piave e via Conforti che funzioneranno dal lunedì al sabato, dalle ore 19,00 alle ore 03,00 del giorno successivo. I varchi di via Piave e via Conforti saranno, inoltre, attivi dalle ore 14,00 del sabato fino alle alle 03,00 del lunedì.

Gli orari indicati potranno essere soggetti ad eventuali modifiche, da parte dell’Amministrazione comunale, in presenza di particolari necessità. Il sistema di controllo è denominato T-ID, è prodotto dalla Società “KRIA” di Seregno ed è omologato dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. Il sistema invia le immagini dei soli transiti relativi ai veicoli non autorizzati alla Centrale operativa installata presso il Comando della Polizia Municipale, dove verranno opportunamente convalidate per le successive operazioni di identificazione del proprietario e di postalizzazione delle multe. Le telecamere del sistema di controllo leggeranno le targhe delle automobili e degli altri mezzi di trasporto che transiteranno dai varchi della ZTL.

Autorizzazioni all’accesso sono previste dall’Amministrazione comunale per i residenti, per chi dovrà raggiungere un’area privata o un garage, per chi dovrà effettuare operazioni di carico e scarico direttamente nella ZTL (con pagamento di dieci euro al giorno) e non intende servirsi degli appositi stalli previsti in via XXIV Maggio e in via Montesanto. L’Amministrazione comunale si è altresì riservata l’eventualità di estendere  il sistema di controllo degli accessi anche ad altre zone della città.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina