ApprofondimentiPolitica

Occhiuto, Incarnato e Oliverio: ora basta! Con l’acqua non si scherza…

Fino a quando il Comune di Cosenza, la Sorical e la Regione Calabria non si metteranno attorno a un tavolo, i cosentini dovranno continuare a convivere senza un bene primario. E’ giusto e intollerabile! La soluzione non è quella di trovare il colpevole, ma portare l’acqua nelle case dei cittadini.

Non ci si deve meravigliare se i cittadini non vanno a votare, se i politici quando si devono confrontare costruttivamente su problemi seri scherzano col fuoco. In questo caso è il caso di dire che con l’acqua non si scherza. Ebbene sì, la situazione che stanno vivendo i cosentini è davvero paradossale. Può una comunità avere un bene primario due o tre ore al giorno? No, non è assolutamente tollerabile. E sinceramente ce ne infischiamo delle “scuse” dell’uno o dell’altro, ovvero di Mario Occhiuto, Luigi Incarnato, Mario Oliverio e dello stesso Pd. Il momento è drammatico e i politici pensano a litigare, dimenticando che tutti hanno delle responsabilità nei confronti della società civile. Troppo facile accusare, come fa il Pd, o troppo facile dire che è colpa degli altri, come fa il sindaco Occhiuto.

Ai cosentini le parole non servono e se ne fregano anche delle diffide che la Sorical invia al Comune di Cosenza perché chi paga le tasse pretende giustamente di avere h24 l’acqua e chi è moroso ha lo stesso diritto. Ci si dimentica facilmente che l’acqua è fondamentale per l’igiene personale e collettiva. I politici, però, a suon di comunicati stampa – pieni di parole vuote, di numeri che se anche fossero veri non risolvono alcun problema – si accusano un giorno sì e l’altro pure, mentre i cosentini devono fare i salti mortali ogni mattina per uscire di casa e farsi trovare pronti sul posto di lavoro, a scuola o all’Università. La politica, che dice di essere vicina ai problemi della gente, in realtà è lontana anni luce dal suo elettorato. L’acqua nelle case dei cosentini non arriverà se la Sorical, la Regione Calabria e il Comune di Cosenza non si metteranno seriamente attorno a un tavolo, trovando la soluzione al problema. Ora basta, i cittadini siano rispettati! (Antonio Alizzi)

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina