Tutte 728×90
Tutte 728×90

“Stelle al merito” del Coni: il cetrarese Basile premiato dal Presidente Malagò con due onorificenze

“Stelle al merito” del Coni: il cetrarese Basile premiato dal Presidente Malagò con due onorificenze

Nella manifestazione di Reggio Calabria, a Basile sono stati riconosciti due Stelle: una come Dirigente Sportivo ed una come Presidente del suo storico team. I suoi atleti hanno partecipato alle più importanti maratone del mondo.

 

Venerdi scorso, presso l’Auditorium di Palazzo Campanella a Reggio Calabria, s’è tenuta la cerimonia per la consegna delle Benemerenze Sportive del Coni durante la quale sono state assegnate le “Stelle al merito” a sportivi ed atleti calabresi per l’anno 2016. La manifestazione è stata preseduta dal Presidente nazionale del Coni Giovanni Malagò che ha premiato ad uno ad uno gli invitati. Grande soddisfazione per il cetrarese Luciano Basile, unico sportivo della serata ad essere premiato per ben due volte con la Stella di Bronzo: una come dirigente sportivo e l’altra come presidente del Team Basile. Basile durante gli ultimi 30 anni è stato Dirigente provinciale Fidal e Dirigente nell’ U.S. Acli e nella Uisp. Ha inoltre ricoperto ruoli nella federazioni italiane di vela e karate ed è stato per quasi 10 anni arbitro della FIGC.

L’A.S.D. Team Basile, della quale Luciano è sempre stato presidente, è stata invece riconosciuta meritevole della Stella di Bronzo per i suoi 30 anni di affiliazione alla Fidal. L’associazione cetrarese è la più longeva della provincia di Cosenza . Durante questi 6 lustri, i propri atleti hanno gareggiato nelle più importanti maratone del mondo: da quella di New York, alla maratona nel deserto del Sahara, da quella al Polo Nord a quella di Rio de Janeiro passando per quella di Sidney. Senza dimenticare tappe in Russia, Germania, Svizzera, Spagna. Nella sua trentennale attività, il Team Basile, oltre all’atletica leggera, ha organizzato anche corsi di karate, vela e nuoto oltre ad aver partecipato a tornei di calcio, triathlon e gare di ciclismo. Anche se il fiore all’occhiello resta sempre la “Coppa Team Basile” che da ormai 36 edizioni allieta le estati dei cetraresi con la manifestazione di metà agosto.

Grande la soddisfazione di Luciano Basile per questi riconoscimenti. Il cetrarese classe 1952, ma con il fisico e la mente ancora freschi come quelle di un ragazzino, ha parlato così a Cosenza Channel: “Devo ringraziare tutto il Team Basile e tutti i suoi atleti che in questi anni lo hanno onorato nel migliore dei modi. Se ho ricevuto questi importanti riconoscimenti è solo merito loro e voglio condividere con tutti la mia gioia. Pratico sport da quando avevo 8 anni. Ho l’agonisto nel sangue. Questo premio mi emoziona così come i tanti compliementi ricevuti. Un sogno nel cassetto? Spero di terminare il mio libro autobiografico e di partecipare per una volta alla Coppa Team Basile, della quale sono sempre stato organizzatore, senza mai riuscire a concorrere”. (Alessandro Storino)

Nella foto il Presidente del Coni Giovanni Malagò con  Luciano Basile accompagnato dai figli Vittorio (a sinistra) ed Enoeda (a destra)

Related posts