Tutte 728×90
Tutte 728×90

Archeologia, musica, letteratura: gli eventi culturali del week-end cosentino

Archeologia, musica, letteratura: gli eventi culturali del week-end cosentino

Si apre domani, 26 gennaio, al museo dei Brettii e degli Enotri il ciclo di eventi culturali del prossimo week- end, e si chiuderà sabato 28 gennaio con le note dei jazzisti siciliani Antonino Cicero e Luciano Troja.

Una serie di eventi culturali in programma nei prossimi giorni a Cosenza. Si inizia da domani, giovedì 26 gennaio, alle ore 17 al Museo dei Bretti e degli Enotri con il dott. Fabrizio Sudano, Funzionario Archeologo della sopraintendenza ABAP della città metropolitana di Reggio Calabria e della Provincia di Vibo Valentia, che relazionerà sul tema: “Non solo Medma: il Museo Archeologico di Rosarno. E’ ancora possibile coniugare tutela e valorizzazione?”. L’evento fa parte del ciclo di incontri denominato “In rete per l’archeologia”, che vede ospiti i direttori dei Musei della Calabria.

Venerdì 27 gennaio a fare da protagonista sarà la letteratura con la presentazione del libro “Forse non sarà domani” (Arcana Edizioni), biografia di Luigi Tenco”. Si tratta di una data tristemente importante perchè esattamente in quel giorno ricorrono i cinquant’anni dalla morte del cantautore piemontese. L’incontro si terrà alle 17:30 presso il Chiostro di San Domenico a Cosenza e vedrà l’intervento del Sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, del musicista Antonello Anzani, dello psicanalista Gaetano Marchese e dello scrittore Mario Campanella, coautore del libro. A moderare l’incontro l’assessore Rosaria Succurro.

Chiuderanno la serie di eventi, sabato 28 gennaio, Antonio Cicero e Luciano Troja, fagottista e pianista siciliani, che si esibiranno nella sala “Maurizio Quintieri” per presentare il loro nuovo album “An italian tale”, tra jazz e melodia italiana, pubblicato da Almendra Music. L’evento, patrocinato dall’Amministrazione comunale, si terrà alle ore 17:30 ed è ad ingresso gratuito. (m. p.)

Related posts