Promozione

Brutium, ko e proteste vibranti. Il Belvedere se la ride (2-1)

La squadra della Curva Nord denuncia l’ennesimo arbitraggio a suo avviso insufficiente. Gli ospiti sbancano il campo della Brutium con i gol di Sarro e De Simone.

Brutium ko, sorride il Belvedre tra le proteste vibranti dei padroni di casa che se la prendono nuovamente con il direttore di gara e che minacciano azioni eclatanti per il prossimo turno di campionato. La squadra fondata dagli ultras della Curva Nord denuncia una direzione a suo avviso del tutto insufficiente, con un rigore netto (oltre a quello concesso) su cui Graziano di Rossano ha sorvolato. Si tratta della stessa giacca nera che all’andata concesse 8’ di recupero sul Tirreno e contro il quale fu presentato un esposto presso il Cr Calabria. Insomma, i rossoblù sono su tutte le furie

In campo si è assistito ad un match combattuto, con la Brutium che sbatte contro il portiere amaranto Marino, vero protagonista del pomeriggio. Nei primi minuti è Fiumara a fare la voce grossa seminando il panico in area avversaria. In due occasioni viene steso in zona proibita, ma in entrambe nessuno indica il dischetto. La beffa per i padroni di casa è dietro l’angolo. Fabiano si oppone a Sarro, ma sulla ribattuta è lesto l’attaccante ospite a gonfiare la rete.

I Lupacchiotti si riversano in avanti e si rendono pericolosi con una combinazione sull’asse Filareti-Caruso, ma il tiro del centrocampista viene bloccato a terra dal pipelet tirrenico. Altre proteste, ancora più forti, al 38’. Attanasio chiama Marino al miracolo, la palla capita sui piedi di Caruso che calcia a botta sicura. Prima che questa varcasse la linea di porta un difensore sventa il pericolo, secondo la Brutium con le mani.

La ripresa inizia nel segno di Fiumara: l’attaccante cosentino prima colpisce la traversa su punizione, poi si guadagna un rigore che egli stesso trasforma, riportando in parità il match. A stretto giro di posta, però, altra doccia fredda per gli uomini di Bacilieri. Graziano concede un penalty, sacrosanto, al Belvedere per un fallo di mano e De Simone fa 2-1. Fino alla fine è una battaglia personale tra Marino e la Brutium. Dice di no a Ponzio e ad altri tre tentativi.

Per ciò che concerne la classifica (clicca qui per risultati e graduatoria), il Belvedere consolida la sua posizione nelle zone franche, mentre la Brutium perde una grande occasione vista la contemporanea sconfitta casalinga della Juvenilia.

Il tabellino:
BRUTIUM (4-3-3): Fabiano; Scarlato (30’ st Greco), Ponzio, Ferraro, Urso; F. Caruso, G. Caruso (42’ st De Carlo), Casciaro (28’ st Principe); Attanasio, Filareti, Fiumara. A disp.: Iusi, B. Principato, Coscarelli, L. Principato. All.: Bacilieri.
BELVEDERE (4-4-2): Marino; Feoele, Grasso, Casella, Viteritti; Amendola, De Pantis, De Simone, Stumbo; Gagliardi (33’ st Lanzillotta), Sarro. A disp.: Adornetto, Sarpa, Rizzo, Piluso, Riente, Mancuso. All.: Rinaldi.
ARBITRO:  Graziano di Rossano
MARCATORI: 15’ pt Sarro (BE), 11’ st Fiumara (BC, rig.), 15’ st De Simone (BE, rig.)
NOTE: Spettatori presenti ca. 100. Ammoniti: Ponzio (BR), Viteritti, Casella, Amendola (BE). Recupero: 2’ pt – 5’ st.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina