Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza mette tutto nero su bianco, ora ha Pinna… e pure Calamai

Il Cosenza mette tutto nero su bianco, ora ha Pinna… e pure Calamai

Affare fatto con il Lumezzane. La mezzala ha spinto pur di trasferirsi in Calabria. Calamai è stato titolare inamovibile in Lombardia.

Alla fine ha detto sì. Il Lumezzane, si intende. Matteo Calamai (’91) aveva già dato il suo assenso al trasferimento quando ne parlammo la prima volta. Era il 18 gennaio e le parti erano già molto vicine. Una serie di cessioni, tuttavia, avevano suggerito al club lombardo di non privarsi di un’altra pedina dello scacchiere titolare e i tempi per completare l’affare si sono dilatati fino ad oggi. Le richieste di un indennizzo da parte dei cedenti sono state superate con un po’ di lavoro ai fianchi dell’entourage del ragazzo e del ds del Cosenza Aladino Valoti. Calamai, dal canto suo, ha spinto pur di trasferirsi in Calabria. L’affare è concluso e già domani sera dovrebbe fare il suo arrivo in città. Firmerà un contratto di sei mesi con opzione per la stagione successiva.

Calamai è una mezzala che se necessario può giostrare anche sull’esterno. Dotato di un buon fisico, è l’ideale per il 4-3-3 secondo i suoi passati allenatori. Agli ordini di Luciano De Paola ha collezionato 21 presenze giocando quasi sempre da titolare nel ruolo di interno destro. In un 4-2-3-1, invece, potrebbe posizionarsi all’occorrenza pure sulla fascia. Per De Angelis sarebbe un’ulteriore freccia per il suo arco. Per ciò che concerne la lista degli over, ha preso il posto di Filippini finito al Fano. Il Cosenza, che lo annuncerà entro domani sera, adesso non avrà problemi di scrittura: dopo Pinna, del resto, ha anche… Calamai! (Antonio Clausi)

Related posts