Cosenza Calcio

Nove operazioni in 25 giorni, poi il botto. Ecco a voi il nuovo Cosenza

Da Mendicino fino a Calamai, passando per il tentativo con Maltese e gli addi di Appiah, De Luca e Scalise (ancora da decidere il suo futuro). Vi raccontiamo il mercato del Cosenza in questo caldissimo gennaio.

Ultimo giorno di mercato intensissimo per il Cosenza a conclusione di un mese di trattative che ha ridisegnato la squadra rossoblù. Iniziamo da stamattina. Valoti a Milano s’è mosso con discrezione. Andando dritto al bersaglio grosso. In mattinata, dopo i saluti di rito (nella foto di gianlucadimarzio.com insieme al ds della Reggina Gabriele Martino), il ds cosentino ha fatto perdere le sue tracce. Allo Starhotels di Rogoredo erano in tanti a cercarlo. Tra questi anche Massimo Cerri, che ha raggiunto l’hotel milanese nel primo pomeriggio. Proprio in contemporanea iniziava a circolare nell’ambiente il nome di Ettore Mendicino accostato al Cosenza.  L’attaccante del Siena pare però lontano, anche perchè Dolci, direttore sportivo dei bianconeri, inizialmente bluffa. La trattativa era già partita, pare da qualche giorno addirittura. L’accelerata decisiva dopo pranzo. Tant’è che Dolci, subito dopo, contattato nuovamente, ammette: “Stiamo trattando”. Pochi minuti dopo l’affare è in pratica fatto, anche se verrà ufficializzato soltanto in tarda serata. L’ex attaccante della Lazio (contratto fino al 2019), prende il posto in lista di Manuel Scalise. Il terzino ha parlato con Guarascio. Ha tempo fino alla prossima partita per decidere se rimanere fuori lista fino a giugno o accettare la panchina degli Allievi.

E’ di oggi anche l’ufficialità del centrocampista Matteo Calamai. Il classe 1991, arriva dal Lumezzane in prestito con diritto di riscatto. L’affare è stato concluso ieri, ma è stato ufficializzato anch’esso soltanto stasera. Noi ve ne abbiamo parlato a metà gennaio la prima volta. Sempre a centrocampo, nel tardo pomeriggio di oggi, Valoti ha tentato il colpaccio Dario Maltese (’92). Il calciatore della Reggiana però non si muove anche se il ds dei granata Grammatica, ha confermato il forte interessamento dei Lupi. Resta invece in rossoblù Marco Criaco. L’offerta del Bassano era allettante, ma alla fine il centrocampista reggino ha preferito non partire e restare a disposizione di De Angelis, anche se adesso la concorrenza è davvero tanta. Saluta Cosenza Samuel Appiah. L’attaccante classe 1997 passa nel Girone A di Lega Pro alla Giana Erminio. Con la squadra lombarda, il ghanese ha firmato un contratto di 6 mesi. Andrà a Castrovillari a farsi le ossa anche il difensore Roberto De Luca (’99), prestato ai Lupi del Pollino fino a giugno.

Un mese di gennaio caldissimo dicevamo. Prima della giornata di oggi infatti, il Cosenza aveva già iniziato la sua trasformazione soprattutto in attacco. Via Gambino e Filippini, finiti rispettivamente a Unicusano Fondi e Fano, e dentro Letizia (dalla Reggiana via Foggia). Senza dimenticare la cessione del difensore Di Somma in prestito al Potenza ed il primo colpo di Valoti: Tommaso D’Orazio, esterno sinistro arrivato dal Teramo e visto per la prima volta nell’ultima mezz’ora di Melfi. L’obiettivo principe, Kanoutè, è rimasto un sogno. A luglio, però, vestirà probabilmente il rossoblù. Molto più che abboccamenti con Bobb e Milanovic.

In tutto nove operazioni di mercato in poco meno di un mese (4 arrivi, 5 partenze, più la posizione di Scalese da decidere). Mica male l’inizio per Aladino Valoti che è riuscito a centrare gli obiettivi richiesti da mister De Angelis portando in Calabria calciatori che, sulla carta, sembrano poter dare al Cosenza nuova linfa per riuscire a centrare tranquillamente l’obiettivo di assestarsi definitivamente subito dietro le big del campionato. Adesso mercato in naftalina e parola al campo. Il giudice supremo, alla fine, resta sempre quello. (Antonio Clausi – Alessandro Storino)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina