Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto F., Cosenza attesa al giro di boa contro Catania

Pallanuoto F., Cosenza attesa al giro di boa contro Catania

Il tecnico del Setterosa Capanna: . “Sono sicuro che non si ripeterà due volte la prova di Rapallo. Resto convinto che la qualità del lavoro che svolgiamo ci porterà i risultati e già domani ne voglio una prova”.

Chiusura del girone di andata che riserva un ostacolo importante la Pallanuoto Cosenza. L’Orizzonte Catania, trascinato dalle reti di una strepitosa Eggens, arriverà in Calabria domani per chiudere in bellezza il girone d’andata. Alle 15, però, troverà in vasca le padrone di casa ferite nell’orgoglio, dopo il brusco stop incassato a Rapallo. Cosenza non farà sconti, perché i punti in classifica non sono rassicuranti e non danno certezze in chiave playoff, né garanzie sicure di salvezza. Serve la partita perfetta contro una squadra messa in difficoltà in Unipol Cup e in Coppa Italia, ma soprattutto c’è bisogno di cambiare mentalità, perché la squadra vista contro il Rapallo non rispecchia l’idea dell’allenatore e neanche il tanto lavoro svolto con qualità e dedizione in settimana. L’impressione è che a Cosenza serva la scintilla, quella gara che possa invertire la mentalità più che la classifica, ancora deficitaria più per i profondi momenti di blackout che per la qualità.

I mezzi infatti non mancano e la testimonianza arriva anche dalle scelte di Conti, che ha chiamato per il prossimo collegiale della nazionale maggiore le giovani Giusy Citino e Luna Di Claudio. Prima di pensare alla calottina del setterosa però, serve una dimostrazione nel match di domani. I confronti fra le etnee, ricche di qualità e di successi, e le ragazze di Capanna, hanno sempre offerto spettacolo e colpi di scena. La speranza, in casa della Pallanuoto Cosenza, è di poter replicare la bella prestazione in campionato della passata stagione, che vide le calabresi giocare alla pari contro le plurititolate giocatrici guidate da Martina Miceli. Solo dopo si penserà alla Coppa Italia. Cosenza si è qualificata al secondo turno e il 18 e 19 Febbraio partirà per Ostia, in un girone di grande spessore in cui affronterà Roma, Messina e Bogliasco. Capanna intanto commenta la partita di domani. “Sono sicuro che non si ripeterà due volte la prova di Rapallo. Resto convinto che la qualità del lavoro che svolgiamo ci porterà i risultati e già domani ne voglio una prova. Giochiamo solo per la vittoria, perché deve essere sempre così e sarebbe importante anche per la classifica”.

Related posts