Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Guarascio chiede i tre punti nel derby. Blondett ha la febbre

Cosenza, Guarascio chiede i tre punti nel derby. Blondett ha la febbre

Il presidente si è presentato stamattina all’allenamento del Cosenza. De Angelis domani mattina dirigerà l’allenamento di rifinitura dove sceglierà il modulo anti-Reggina.

Allenamento mattutino in quel della Popilbianco per il Cosenza di Stefano De Angelis in vista del derby di lunedì contro la Reggina. La seduta è stata blanda in vista della rifinitura di domani mattina. Il gruppo è stato diviso in due: una parte è stata impegnata su alcuni schemi offensivi mentre, l’altra, si è disimpegnata nella battuta di alcune situazioni da fermo a testimonianza del fatto che in partite bloccate e sentite come quella di lunedì particolare importanza assumono i calci piazzati.

Per quanto riguarda l’undici che potrebbe scendere in campo contro la Reggina ancora non si hanno troppe certezze. D’Anna e Mungo non saranno sicuro del match poiché il difensore è costretto ai box per un fastidio muscolare al soleo, mentre il trequartista è out per colpa della distorsione alla caviglia rimediata in settimana. Sicuri del posto solo i quattro difensori, cioè Corsi, Blondet (che però ha la febbre ed ha saltato la seduta, ndr), Tedeschi e D’Orazio, che proteggeranno la porta di Perina con Statella e Cavallaro che agiranno sugli esterni.

Lunedì, probabilmente, anche Calamai dovrebbepartire dal primo minuto. Per il resto ancora tanti dubbi per De Angelis come la scelta del modulo: 4-3-3 o 4-2-3-1 per affrontare la Reggina? Infine da segnalare l’ormai consuet, visita del presidente Guarascio che ha parlato alla squadra e poi singolarmente con tecnico e ds. Il concetto fondamentale espresso dal numero uno di Via degli Stadi è stato solo uno: nel derby sono obbligatori i tre punti. (Francesco Pellicori)

Related posts