Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lecce solo in vetta. Catanzaro, torna Erra. Tabellini e voti della 25° giornata di Lega Pro/C

Lecce solo in vetta. Catanzaro, torna Erra. Tabellini e voti della 25° giornata di Lega Pro/C

Il Matera crolla in casa col Francavilla e lascia al comando i giallorossi dopo il ko del Foggia. Il Messina batte le Aquile che esonerano Zavettieri e richiamano il vecchio tecnico. Catania sconfitto.

Nella 25esima giornata del campionato di Lega Pro girone C crolla il Foggia che cade sul campo del Taranto per 2-0. In gol per i rossoblù Magnaghi e De Giorgi. Perde a sorpresa davanti al proprio pubblico anche il Matera che si arrende ad un grande Francavilla. Il match termina 3-2 in favore dei pugliesi, mattatore Nzola autore di una doppietta. Vince e riconquista la vetta il Lecce che batte per 2-1 il Siracusa grazie al gol di Caturano su rigore e all’autorete di Malerba. Perrucchini sull’1-0 ha parato un rigore a Catania. Non va oltre il pari tra le mura amiche la Juve Stabia contro il Fondi. Padroni di casa in vantaggio sul finire di primo tempo con Izzillo. Pareggio degli ospiti all’81’ con Giannone. Torna al successo l’Akragas che batte clamorosamente per 2-1 il Catania. Il gol vittoria dei padroni di casa porta la firma di Salvemini al 73’ su calcio di rigore. Un altro, dopo aver trasfortmato il primo, lo sbaglia Mazzarani al 90′. Colpaccio della Vibonese che espugna il terreno di gioco della Casertana per 2-1 grazie alle reti di Sowe e Piroska. Lo scontro salvezza tra Messina e Catanzaro se lo aggiudicano i padroni di casa che si impongono per 2-1. In gol per i siciliani Anastasi e Gladestony. Il ko costa caro a Zavettieri che viene esonerato. Cosentino e Preiti richiamano sulla panchina giallorossa Erra che vanta ancora un contratto fino al 2018. Tre punti importanti per l’Andria che espugna il terreno di gioco del Melfi per 2-1 grazie alle reti di Cianci e Croce. Altra vittoria esterna è quella della Paganese in casa del Monopoli per 2-0. In gol per i campani Cicerelli e Della Corte. Chiuderà la 25esima giornata del campionato di Lega Pro Girone C il derby calabrese tra Cosenza e Reggina in programma lunedì sera. Ecco tutti i tabellini. (Antonello Greco)

LECCE-SIRACUSA 2-1
LECCE (4-3-3):
Perucchini 7.5; Vitofrancesco 5 (36’ st. Agostinone sv), Cosenza 6, Drudi 6, Ciancio 6; Costa Pereira 6 (42’ st Lepore sv), Arrigoni 5.5 (31’ st Fiordilino 6), Mancosu 5.5; Pacilli 6, Caturano 6.5, Doumbia 6. A disp.: Bleve, Chironi, Torromino, Marconi, Tsonev, Giosa, Monaco, Maimone. All.: Padalino 6
SIRACUSA (4-2-3-1): Santurro 5.5; Malerba 5, Pirrello 5, Turati 5, Dentice 5.5; Spinelli 5.5 (20’ st Russo 5), Toscano 5.5; De Silvestro 6.5, Catania 5, Dentello 5.5 (24’ st Valente 5); Scardina 5 (31’ st De Respinis 5). A disp.: Gagliardini, Longoni, Sciannamè, Persano, Cosentino. All.: Sottil 5.5
ARBITRO: Valiante di Salerno 6
MARCATORI: 41’ pt Caturano (L, rig), 14’ st Malerba (S, aut.), 30’ st De Silvestro (S)
NOTE: Spettatori 11.242. All’8’ del s.t. Perucchini (L) para un rigore a Catania. Ammoniti: Turati, Toscano, Dentello, Perucchini, Doumbia e Pacilli. Angoli: 7-3 per il Lecce. Recupero: 1’ pt –  5’ st


TARANTO-FOGGIA 2-1
TARANTO (4-3-3):
Maurantonio 6.5; De Giorgi 7.5, Altobello 6.5, Magri 6, Pambianchi 6.5; Maiorano 6.5, Guadalupi 6, Lo Sicco 6.5; Viola 7.5 (29’ st Potenza sv), Magnaghi 7.5 (41’ st Cobelli sv), Paolucci 6.5. A disp.: Pizzaleo, Sampietro, De Salve, Russo, Benedetti, Pirrone, Emmausso, Di Nicola, Contini, Cecconello.  All.: Ciullo 7.5
FOGGIA (4-3-3): Guarna 6; Loiacono 5, Martinelli 5.5, Coletti 5.5, Rubin 4.5 (1’ st Gerbo 6); Agazzi 6, Vacca 5, Deli 6; Sarno 5 (39’ st Pompilio sv), Mazzeo 6, Chiricò 5.5 (13’ st Di Piazza 5.5). A disp.: Tucci, Figliomeni, Agnelli, Maza, Sicurella, Dinielli, Sanchez, Martino, Pertosa.  All.: Stroppa 5
ARBITRO: Guccini di Albano Laziale
MARCATORI: 14’ st Magnaghi, 38’ st De Giorgi
NOTE: Spettatori circa 2500. Ammoniti: Chiricò; Magnaghi. Angoli: 8-2 per il Foggia. Recupero: 1’ pt – 3’ st


MELFI-FIDELIS ANDRIA 1-2
MELFI (3-5-2):
Gragnaniello 6; Grea 6, Romeo 6, Laezza 6; Demontis 5.5 (34’ st Libutti 6), Esposito 6 (40’ st Gammone sv), Battaglia 6 ((34’ st Vicente 6), Marano 7, Russu 6; Foggia 6, De Vena 5.5. A disp.: Gava, Bruno, De Giosa, Lodesani, Filomeno, Viola, Pandolfi, Ferraro, Mangiacasale.  All.: Bitetto 5.5.
FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Pop 6.5; Aya 7, Rada 6.5, Curcio 6.5; Tartaglia 6, Piccinni 5.5, Mancino 6.5, Onescu 6, Tito 5.5; Croce 6.5, Cianci 6 (33’ st Cruz 6). A disp.: Lullo, Cilli, Allegrini, Volpicelli, Minicucci, Ippedico, Vasco, Imbriola, Annoni. All.: Favarin 6.5.
ARBITRO: Pasciuta di Agrigento
MARCATORI: 1’ pt Cianci (FA), 43’ pt Croce (FA), 27’ st Marano (M)
NOTE: Spettatori 1200 circa con oltre 300 ospiti. Ammoniti: Piccinni, Esposito, Grea, Croce, Battaglia, Mancino, Russu, Cruz. Angoli: 3-1 Andria. Recupero: 3’; 4’.


MONOPOLI-PAGANESE 0-2
MONOPOLI (4-3-3):
Furlan 6; Carissoni 5, Esposito 4.5, Ferrara 5.5, Pinto 5; Nicolini 5 (1’ st Nadarevic 5), Cavagna 5, Balestrero 5; Montini 5.5, Vuthaj 5 (9’ st Mavretic 5.5), Genchi 5.5 (24’ st Gatto 5.5). A disp.: Pellegrino, Mercadante, Sounas, Bei, Franco, Parker, Padalino. All.: Zanin 4.5
PAGANESE (4-3-3): Liverani 6; Picone 6.5, De Santis 6, Carillo 6.5, Della Corte 7.5; Tascone 6 (9’ st Parlati 6), Tagliavacche 6.5, Mauri 6.5; Bollino 6 (34’ st Mansi sv), Reginaldo 6, Cicerelli 7 (40’ st Carrotta sv). A disp.: Coppola, Gomis, Zerbo, Longo, Caruso, Stoia, Gorzelewski, Filipe.  All.: Grassadonia 7
ARBITRO: Provesi di Treviglio 7
MARCATORI: 15’ pt Cicerelli, 30’ pt Della Corte
NOTE: Spettatori 1374. Ammoniti: Picone, Tagliavacche, Nadarevic, Pinto, Della Corte, Cavagna, Gatto. Angoli: 7-3 per il Monopoli. Recupero: 0’ pt – 5’ st


MESSINA-CATANZARO 2-1
MESSINA (4-3-1-2):
Berardi 6; Palumbo 6, Rea 5.5 (21′ st Maccarrone 6), Bruno 6, De Vito 6; Da Silva 6.5, Musacci 6, Sanseverino 6.5; Mancini 6 (27′ st Ciccone 6); Milinkovic 6.5, Anastasi 6.5. A disp.: Russo, Capua, Saitta, Ricozzi Benfatta, Marseglia, Ferri, Ansalone, Ventola, Rota. All.: Lucarelli 7
CATANZARO (4-3-1-2): De Lucia 5; Esposito 6, Prestia 5, Sirri 5.5, Patti 6; Icardi 6 (13′ st Carcione 5.5), Maita 6, Mancosu 6 (40′ st Cedric sv); Zanini 4.5 (31′ st Giovinco sv); Cunzi 5, Gomez 5.5. A disp.: Svedkauskas, Pagano, Sabato, Bensaja, Basrak, Van Ransbeek, Imperiale, Rizzitano. All.: Zavettieri 5
ARBITRO: Pietropaolo di Modena 6
MARCATORI: 23′ st Carcione (C), 26′ st Anastasi (M), 31′ st Da Silva (M)
NOTE: Spettatori un migliaio. Ammoniti: Icardi, Bruno, Milinkovic, Patti, Palumbo. Angoli 8-2 per il Messina. Recupero: 1′ pt – 4′ st


CASERTANA-VIBONESE 1-2
CASERTANA (4-3-1-2):
Ginestra 5.5; Finizio 5, D’Alterio 5.5, Rainone 5.5, Ramos 5; De Marco 5 (25′ st Taurino 6), Rajcic 6.5, Carriero 6; Colli 6; Corado 5.5, Ciotola 6 (20′ st Cisotti 5.5). A disp.: Fontanelli, Lorenzini, Magnino, Diallo, Petricciuolo, De Filippo, Orlando. All.: Tedesco 5
VIBONESE (4-3-1-2): Russo 6.5; Franchino 6.5, Manzo 6.5, Moi 6, Silvestri 6; Viola 5, Favasuli 6, Giuffrida 6.5 (34′ st Yabrè sv); Piroska 7 (16′ st Legras 6); Saraniti 6, Sowe 7 (41′ st Sicignano sv). A disp.: Mengoni, Scapellato, Torelli, Tindo, Bubas, Cogliati, Usai. All.: Campilongo 7
ARBITRO: Ayroldi di Molfetta 5
marcatori: 13′ pt Rajcic, 29′ pt Sowe, 33′ pt Piroska
NOTE: Spettatori 1200 circa. Espulsi all’11′ st Viola (V) per doppia ammonizione. Allontanato al 46′ st il tecnico della Casertana Tedesco per proteste. Ammoniti: Finizio, Ramos, Silvestri, Piroska, De Marco, Giuffrida. Angoli: 4-3 per la Vibonese. Recupero: 2′ pt – 5′ st.

 

AKRAGAS-CATANIA 2-1
AKRAGAS (3-4-1-2): Pane 8; Riggio 6, Mileto 6.5, Sepe 6.; Coppola 6, Pezzella 7.5, Bramati 6, Longo 6; Palmiero 6; Cochis 6 (1’ st Klaric 6), Salvemini 6.5 (33’ st Cocuzza sv). A disp.: Addario, Leveque, Caternicchia, Privitera, Mazza, Tardo, Sicurella, Rotulo, Petrucci.  All.: Di Napoli 7.5
CATANIA (3-4-1-2): Pisseri 5.5; Marchese 6, Gil 5.5, Bergamelli 5; Di Grazia 6 (36’ st Manneh sv), Biagianti 6, Scoppa 5 (36’ st Fornito sv), Parisi 6; Mazzarani 6; Tavares 5, Pozzebon 5 (16’ st Barisic 5). A disp.: Martinez, Bucolo, Natale, De Rossi, Piermarteri. All.: Rigoli 5.5
ARBITRO: Volpi di Arezzo 5
MARCATORI: 12’ pt Mazzarani (C, rig.), 13’ st Pezzella (A), 27’ st Salvemini (A, rig.)
NOTE: Spettatori 2700. Al 46’ st Pane para un rigore a Mazzarani. Ammoniti: Palmiero, Bramati, Salvemini, Bergamelli, Fornito. Angoli: 6-3 per il Catania. Recupero: 1’ pt – 5’ st

 

MATERA-VIRTUS FRANCAVILLA 2-3
MATERA (3-4-3): Tozzo 4.5; Ingrosso 5, Bertoncini 4.5 (22′ st Lanini 5.5), Mattera 5.5; Salandria 6.5, Armellino 5, Iannini 5.5, Casoli 5; Strambelli 5 (22′ st De Rose 6), Carretta 6, Negro 5 (37′ st Scognamillo 5). A disp.: Bifulco, D’Egidio, Biscarini, De Franco, Dammacco, Armeno, Meiola, Gigli. All.: Auteri 5.5
VIRTUS FRANCAVILLA (5-3-2): Albertazzi 7.5, Pino 6.5, De Toma 6, Idda 6.5, Abruzzese 6.5, Vetrugno 6.5 (25′ st Turi 5.5); Prezioso 6.5 (36′ st Biason 6), Galdean 6.5, Alessandro .57; Nzola 8.5, Abate 5.5 (21′ st Ayina 6). A disp.: Montangolo, Casadei, Pastore, Monopoli, Triarico, Albertini, Salatino, Finazzi. All.: Calabro 8
ARBITRO: Robilotta di Sala Consilina 5.5
MARCOTORI: 30′ pt Nzola (VF), 3′ st Alessandro (VF), 10′ st Carretta (M), 32′ st Nzola (VF), 33′ st Lanini (M)
NOTE: Spettatori 3500. Ammoniti: Mattera, Albertazzi, Nzola, Alessandro, Abruzzese. Angoli: Matera 10-3 per il Matera. Recupero: 1′ pt – 6′ st

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it