Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Angelis: “Sono arrabbiato per i gol presi ma la reazione c’è stata”

De Angelis: “Sono arrabbiato per i gol presi ma la reazione c’è stata”

Il tecnico del Cosenza a fine gara ammette: “Preoccupato? No, la reazione c’è stata e testimonia la voglia dei ragazzi che hanno sempre giocato palla. Il cammino è questo e dobbiamo essere convinti del lavoro che stiamo facendo”.

Al San Vito fa tutto il Cosenza nel derby contro la Reggina. Dona due reti a Coralli e ne fa altrettanti con D’Orazio. Il 4-2-3-1 di De Angelis non fa paura a Zeman che ringrazia Caccetta nell’occasione del vantaggio e poi il reparto difensivo in toto sul raddoppio. Fortuna che i silani trovano in D’Orazio l’uomo della provvidenza. A fine gara questo il commento del tecnico Stefano De Angelis. “Abbiamo preso gol su una palla persa ed una lettura errata su calcio piazzato. Dobbiamo migliorare e limare alcune cose perché certi errori non vanno commessi. Prendere gol dopo 5’ non aiuta. Ci abbiamo messo un po’ soprattutto a livello mentale a riprenderci. Poi abbiamo trovato il meritato pareggio. Nella ripresa abbiamo avuto un altro schiaffo e un’altra risposta da parte nostra”. De Angelis poi analizza meglio la gara. “Siamo partiti male. Anche se al di là del gol nato da un errore non abbiamo concesso nulla. Abbiamo giocato noi prettamente nella loro area ma è inutile recriminare anche se ci sono errori che ci stanno compromettendo le partite. Dobbiamo lavorare su alcuni aspetti mentali. La scelta di togliere Caccetta per Ranieri e invertire gli esterni? Eravamo limitati nei cambi. Poi ho cambiato Caccetta perché ha tirato fin che ha potuto. In fase offensiva abbiamo fatto un po’ di fatica. Il rammarico che abbiamo è sugli errori commessi su entrambi i gol della Reggina. Preoccupato? No, la reazione c’è stata e testimonia la voglia dei ragazzi che hanno sempre giocato palla. Il cammino è questo e dobbiamo essere convinti del lavoro che stiamo facendo”. (co.ch.)

Related posts