Tutte 728×90
Tutte 728×90

Reggina, male in trasferta. Agli amaranto mancano anche due titolari

Reggina, male in trasferta. Agli amaranto mancano anche due titolari

Gli amaranto perdono da 4 partite conseutive lontano dal Granillo. Mister Zeman non potrà contare su due elementi fondamentali come Bangu e Bianchimano, appiedati dal Giudice Sportivo.

 

Una partita che va al di là degli schemi e dei motivi tattici. Quello contro la Reggina è un match che va giocato al massimo soprattutto per i tifosi che stasera saranno presenti in massa al “San Vito – Marulla”. A far da cornice alla disputa, ci saranno anche le telecamere di Rai Sport. Insomma una serata di gala per il calcio calabrese. Gli amaranto non arrivano al derby in condizioni perfette. La squadra allenata da Zeman è in piena zona play-out e, con 22 punti (ed uno di penalizzazione), ad oggi affiderebbe il proprio futuro in Lega Pro, proprio agli spareggi. Fuori casa il rendimento della Reggina non è certo incoraggiante. Nelle ultime 4 partite sono arrivati altrettanti ko.
L’ultimo incrocio tra le due squadre avvenne due stagioni orsono. Il Cosenza lo vinse per 2-0 grazie ai gol di De Angelis e Caccetta, uno dei superstiti di quella sfida. Restano invece nella mente dei tifosi di entrambe le squadre, i due derby giocate in Serie B tra metà degli anni 90 e l’inizio del nuovo millennio. Telecamere e riflettori anche per il 2-0 del Cosenza del 31 marzo 1996. Lucarelli e Tatti regalarono una partita magica ai rossoblù. Diverso il discorso per gli altri due confronti, visto che la Reggina vinse sia nel 1999 che nel 2001. Furono due vittorie storiche per gli amaranto che passarono a Cosenza prima per 2-1 e poi per 1-0. Altri tempi.
Per quel che riguarda la formazione, mister Zeman dovrà rinunciare a agli squalificati Bangu e Bianchimano. Nel consueto 4-3-3 degli amaranto ci sarà Sala in porta. I due terzini saranno Cane a destra e Possenti a sinistra. In difesa il nuovo arrivato De Vito scalpita ma dovrebbero essere confermati Gianola e Kosnic. A centrocampo Knudsen, Botta e De Francesco. In attacco sicuri Coralli al centro e Porcino a sinistra. Sulla destra Leonetti favorito su Carpentieri e Tripicchio. (Alessandro Storino)

REGGINA (4-3-3): Sala; Cane, Gianola, Kosnic, Possenti; Knudsen, Botta, De Francesco; Leonetti, Coralli, Porcino. A disposizione: Licastro, Lo, Maesano De Vito, Cucinotti, Romanò, Mazzone, Carpentieri, Tripicchio, Tommasone, Lancia, Silenzi. Allenatore: Zeman

Related posts