Tutte 728×90
Tutte 728×90

“ALL WALKING” | Il gip di Cosenza revoca l’obbligo di firma a uno degli indagati

“ALL WALKING” | Il gip di Cosenza revoca l’obbligo di firma a uno degli indagati

L’assistente tecnico Antonio Pasquale Cicirelli, coinvolto nell’inchiesta “All Walking” coordinata dalla procura di Cosenza, non dovrà più presentarsi dalla polizia giudiziaria a firmare alle ore 7.30 e alle ore 14.

Lo ha deciso il gip Giuseppe Greco che ha revocato la misura cautelare che gli era stata applicata nell’ordinanza di custodia cautelare vergata nella scorsa settimana. Cicirelli, dunque, è un indagato a piede libero.

Secondo il pm Giuseppe Cava – a seguito delle indagini condotte dai carabinieri della Compagnia di Rogliano – l’assistente tecnico si sarebbe assentato arbitrariamente dalla sede di servizio, in particolare il 2 aprile del 2015 quando dopo aver firmato l’entrata negli uffici di Rogliano dell’Asp di Cosenza, si sarebbe allontanato senza alcun motivo. Episodio che si sarebbe verificato anche il giorno dopo, il 7 aprile, il 9 aprile, il 14 aprile, il 20 aprile, il 21 aprile, il 22 aprile, il 27 aprile e il 30 aprile sempre del 2015.

L’indagato, difeso dagli avvocati Antonella Rizzuto e Nicola Carratelli, era in pensione dal 2015 e quindi sono venuti meno i presupposti delle esigenze cautelari. Questione sollevata dai due difensori al gip Greco. (a. a.)

Related posts