Tutte 728×90
Tutte 728×90

Gravissima intimidazione al sindaco di Cassano, imbrattata la tomba del padre

Gravissima intimidazione al sindaco di Cassano, imbrattata la tomba del padre

«Ero a Reggio Calabria per una riunione importante del Consiglio delle autonomie locali, quando mi hanno avvisato del fatto. E sono davvero senza parole». E’ il commento del sindaco di Cassano allo Ionio, Gianni Papasso, alla notizia che la lapide della tomba di suo padre Gaetano, nel cimitero, è stata imbrattata, nella notte, con della vernice nera.

Non è la prima volta che l’esponente del partito Socialista è oggetto di attacchi simili. Negli anni passati infatti è stato al centro di altre gravissime intimidazioni ai danni di una sua abitazione estiva. Papasso ha annunciato che appena tornerà a Cassano si recherà presso la tenenza dei carabinieri per sporgere formale denuncia. Il sindaco parla di «atti mafiosi che mi lasciano sconfortato».

Related posts