Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, filo diretto con l’infermeria. Anche Mendicino acciaccato

Cosenza, filo diretto con l’infermeria. Anche Mendicino acciaccato

Se fossero sceso in campo oggi, i rossoblù non avrebbero potuto fare affidamento su sei elementi. L’attaccante si è fermato nel corso della partitella in famiglia. 

De Angelis da oggi ha cominciato a guardare con insistenza verso l’infermeria nel tentativo di cogliere qualche cenno dai medici. A tre giorni dalla partita con il Fondi, la situazione non è entusiasmante. I segnali che arrivano lasciano il tecnico tranquillo, ma se il match con i laziali si fosse disputato oggi, il Cosenza sarebbe sceso in campo senza gli squalificati Letizia e Corsi, senza gli infortunati di lungo corso Pinna e D’Anna, senza gli acciaccati Statella e Baclet e con Caccetta non al meglio della condizione.

A questi va aggiunto Mendicino che ha subito un colpo nel corso della partitella pomeridiana. Dopo aver trovato un gol nella prima frazione di gara, nel secondo tempo ha chiesto a più riprese l’intervento dello staff medico. E’ stata una botta alla spalla sinistra, infatti, a fargli chiudere in anticipo il test in famiglia. Rientrato negli spogliatoi, è tornato all’aperto per osservare i compagni provare soluzioni sui calci piazzati.

Mendicino verrà valutato domani, ma non sembra essere qualcosa di preoccupante. Statella e Baclet, invece, avrebbero dovuto aggregarsi in giornata: probabile che il rientro sia slittato di 24 ore. De Angelis incrocia le dita e spera di non essere costretto a mettere delle toppe qua e là. Cosenza-Fondi non è affatto il match più indicato per scendere in campo rabberciati. (Antonio Clausi)

Related posts