Cosenza Calcio

D’Orazio evita il ko, ma il Marulla fischia il Cosenza. Col Fondi è 2-2

Calderini porta avanti i laziali due volte. Mendicino nel primo tempo e il terzino in zona Cesarini evitano il tracollo. Non riescono tuttavia a far trattenere al pubblico una forte indignazione.

Un’altra mancata vittoria che stavolta ha il sapore di una sconfitta. Oltre al risultato al Cosenza è mancata anche la prestazione ed è la prima volta da quando c’è stato il cambio di allenatore. Mendicino con un facile tap-in e una rete fortuita di D’Orazio nel finale hanno vanificato una doppietta di Calderini che si è guardato bene dal far festa nel suo vecchio stadio.

De Angelis non può fare affidamento su Corsi e Letizia squalificati e sugli infortunati D’Anna e Pinna. Anche Baclet non è al top, tocca pertanto a Mendicino guidare la prima linea rossoblù. Ai suoi lati giostrano Statella e Cavallaro. La novità è a centrocampo dove non c’è Caccetta: il suo posto è preso da Capece che si posiziona davanti alla difesa. Ranieri e Calamai iniziano da interni. In difesa a protezione di Perina ci sono Tedeschi e Meroni, D’Orazio giostra da terzino sinistro e Blondett da terzino destro. Il suo dirimpettaio, nel 4-3-3 del Fondi camuffato da 4-2-3-1 grazie alla posizione di Giannone che va tra le linee, è l’ex Calderini. Pochesci si affida a lui e a Tiscione, solo panchina per Gambino.

Il primo tempo lo spettacolo è poco, così come i tiri in porta. Il Cosenza cerca di tenere alto il proprio baricentro, ma spesso pecca in qualità quando ci sarebbe da accendere la lampadina. Allora a passare sono gli ospiti proprio con Calderini. D’Orazio e Meroni si perdono Giannone e Galasso che crossa basso. Perina smanaccia male e il tap-in gli è fatale. Il pareggio deriva da una manovra ad ampio raggio. Capece sventaglia per Statella che crossa. Cavallaro calcia a botta sicura, ma il tacco di un difensore devia la palla sul palo. Mendicino è lì e gonfia la rete a porta vuota. I padroni di casa hanno l’occasione del 2-1 al 45’. Cavallaro si beve Signorini e Marino, ma Baiocco gli nega ancora la gioia della rete.

Il secondo tempo porta subito a tavola le bollicine. Cavallaro, con un tiro a giro, bacia il secondo palo di giornata. E’ un peccato, perché sarebbe stato un bel gol. Il gol, come avviene ormai sistematicamente da qualche tempo a questa parte, il Cosenza lo regala al Fondi. D’Orazio sbaglia il retropassaggio e innesca Calderini che fa doppietta senza esultare. De Angelis cambia: fuori Mendicino e Capece, dentro Mungo e Baclet. La pressione dei Lupi non è delle migliori, lontano ricordo degli arrembaggi di Melfi, Vibo o di Francavilla. Il 2-2 arriva in modo casuale al 91’ con un cross sbagliato di D’Orazio che termina in fondo al sacco. Troppo poco, a certificare l’insoddisfazione sono i fischi generalizzati del Marulla, stufo della piega che ha preso la stagione.

CRONACA.
1′ Inizia il match. Cosenza in divisa rossoblù. Fondi in maglia bianca
7′ La prima occasione è per il Fondi che dal limite ci prova con Varone ma la sfera termina sul fondo
9′ Punizione dalla destra per il Cosenza. Cavallaro mette al centro, Meroni colpisce di testa ma non riesce ad indirizzare verso la porta e la sfera termina fuori
12′ Gol del Fondi. Azione in velocità degli ospiti sulla destra. Giannone serve Galasso che mette in mezzo, Perina respinge come può la palla che però termina sui piedi di Calderini che infila in rete
18′ occasione per Mendicino che riceve una palla in area di rigore e prova subito il tiro ma colpisce male e la palla termina fuori
19′ Goooool del Cosenza.Tiro di Cavallaro, la palla viene deviata e sbatte sul palo ma finisce sui piedi di Mendicino che deposita in rete
30′ Punizione di Tiscione dalla distanza che sbatte sulla barriere e la difesa rossoblù allontana
31′ De Angelis ridisegna la difesa mandando Meroni centrale e Blondett sulla sinistra
44′ Grande azione di Cavallaro che in area si libera di due uomini e calcia ma baiocco fa un grande intervento negando il gol all’attaccante rossoblù
45′ Punizione di Capece ma la sfera viene bloccata senza problemi. Termina la prima frazione di gioco senza recupero sul punteggio di 1-1
SECONDO TEMPO
1′ Inizia la ripresa con gli stessi uomini della prma frazione di gioco
2′ Fondi pericoloso dalla sinistra.
3′ Capece recupera palla e sreve dalla parte opposta Cavallaro che aggancia e prova un grn tiro a giro che scavalca bsi stampa sul palo
5′ Gol del Fondi. D’Orazio perde palla sulla trequarti. Albadoro serve in area Calderini che deposita in rete
6′ Primo cambio per il Cosenza. Fuori Mendicino e dentro Baclet
7′ Esce Capece ed entra Mungo
16′ Ultimo cambio per il Cosenza. Fuori Meroni e dentro Madrigali
20′ D’Orazio ci prova di testa in area di rigore ma non colpisce bene e la palla termina fuori
22′ Primo cambio per il Fondi. Dentro Bombagi e fuori Giannone
27′ Esce Calderini ed entra Bertolo
35′ Tiro di Bombagi dal limite Perina si salva in corner. Dagli sviluppi del corner nulla di fatto
39′ Ultimo cambio per il Fondi. Esce Signorini ed entra Tommaselli
45′ Gooool del Cosenza. D’orazio crossa dalla sinistra la palla prende una strna traiettoria e beffa Baiocco
45′ Cinque minuti di recupero
48′ Clamorosa traversa del Fondi con Bombagi che davanti a perina si fa deviare il tiro sulla traversa
50′ Termina il match con il risultato di 2-2

 

Il tabellino:
COSENZA (4-3-3): Perina; Blondett, Tedeschi, Meroni (16’ st Madrigali), D’Orazio; Ranieri, Capece (7’ st Mungo), Calamai; Statella, Mendicino (5’ st Baclet), Cavallaro. A disp.: Saracco, Bilotta, Caccetta, Criaco, Collocolo, Stranges. All.: De Angelis
FONDI (4-2-3-1): Baiocco; Galasso, Marino, Signorini (39’ st Tommaselli), Squillace; Varone, De Martino; Tiscione, Giannone (22’ st Bombagi), Calderini (27’ st st Bertolo); Albadoro. A disp.: Coletta, Di Sabatino, Bombagi, Gambino, Bertolo, Sernicola, Addessi, Pompei. All.: Pochesci
ARBITRO: Provesi di Treviglio
MARCATORI: 12’ pt Calderini (F), 19’ pt Mendicino (C), 5’ st Calderini (F), 45’ st D’Orazio (C)
NOTE: Spettatori circa 1500. Ammoniti: Mungo (C); Angoli: 6-5 per il Fondi; Recupero: 0’ pt – 5’ st

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina