Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, contestazione alla ripresa degli allenamenti

Cosenza, contestazione alla ripresa degli allenamenti

Contestazione civile da parte dei sostenitori rossoblù che hanno invitato la squadra allenata da De Angelis a tirare fuori gli attributi e a riprendere la marcia.

Sono ripresi oggi pomeriggio gli allenamenti al Sanvitino. Il Cosenza è stato oggetto di una contestazione da parte dei suoi sostenitori, visibilmente contrariati dal rendimento delle ultime giornate di campionato. In particolare è stata la prova opaca offerta contro il Fondi ad aver fatto saltare il banco. Se in precedenza uno stile nuovo di gioco e la tendenza a creare diverse occasioni da rete avevano evitato i fischi, stavolta niente ha salvato Tedeschi e compagni dai cori di disapprovazione lanciati dal Marulla.

Da quanto appreso, la contestazione è stata finalizzata a dare la scossa a quei calciatori che non stanno garantendo un apporto tale per quelle che sono le loro possibilità. Il tutto si è svolto in un contesto abbastanza tranquillo, assolutamente entro i canoni della civiltà.

Ascoltate le ragioni dei supporter presenti al campo di allenamento e incassata la contestazione, gli uomini di De Angelis hanno iniziato a preparare la trasferta di Pagani, diventata fondamentale per l’accesso stesso ai playoff. Il Cosenza è scivolato infatti in ottava posizione, ma l’undicesima occupata dall’Andria dista appena un punto. La certezza che si aveva qualche mese fa di disputare per la prima volta nella storia del club gli spareggi della Serie C, sta venendo clamorosamente meno domenica dopo domenica.

Related posts