Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza ottavo in classifica. Oggi la griglia playoff sarebbe così

Cosenza ottavo in classifica. Oggi la griglia playoff sarebbe così

Incroci fitti con le formazioni degli altri gironi. C’è l’incognita della vincitrice della Coppa Italia che potrebbe far slittare a 1o le formazioni del proprio girone qualificate per i playoff. 

Cosenza all’ottavo posto in virtù di una serie di calcoli relativi agli scontri diretti con Catania, Casertana e Fondi (quella messa peggio). E’ un piazzamento che fa mugugnare la tifoseria e il presidente decisamente più di quanto già il quinto posto facesse qualche mese fa. Ricordate? In molti, riferendosi alle parole del patron («campionato ambizioso e di vertice») si aspettavano altro da una squadra che a detta di Guarascio avrebbe migliorato la bella stagione di un anno fa. Ad ogni modo, il cammino non è più in linea con il valore del collettivo (quinta-sesta piazza).

Come sarebbe però oggi la griglia dei playoff? A chi toccherebbe sfidare gli uomini di De Angelis se fosse già calato il sipario sulla regular season? I rossoblù beccherebbero in prima battuta la Virtus Francavilla, da affrontare e battere in una gara secca di 90’ in Puglia. Se il punteggio dovesse essere di parità, infatti, toccherebbe a Nzola e compagni passare al turno successivo dove ci sarebbe la Cremonese ad aspettare con ansia il proprio avversario. Ecco però come sarebbe la griglia completa.

Gara 1: A (CREMONESE) vs O (V. FRANCAVILLA-COSENZA)
Gara 2: B (PARMA) vs P (VITERBESE-PIACENZA)
Gara 3: C (FOGGIA) vs Q (GUBBIO-BASSANO)
Gara 4: D (vincitrice Coppa Italia) vs R (CATANIA-CASERTANA)
Gara 5: E (LIVORNO-LUCCHESE) vs L (JUVE STABIA-FONDI)
Gara 6: F (PADOVA-ALBINOLEFFE) vs M (GIANA ERMINIO-COMO)
Gara 7: G (MATERA-FIDELIS ANDRIA) vs N (PORDENONE-SAMBENEDETTESE)
Gara 8: H (AREZZO-RENATE) vs I (REGGIANA-FERALPI SALO’)

Alla fase cosiddetta Final Eight partecipano le 8 squadre vincenti gli incontri della Seconda Fase, inserite in un tabellone e accoppiate mediante sorteggio. Il tabellone prevederà anche le semifinali e la finale. Il tutto sarà così articolato:
– i confronti valevoli quali Quarti di finale saranno disputati in gare di andata e ritorno. In caso di parità, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i tiri di rigore.
– i confronti valevoli quali Semifinali saranno disputati in gara unica ed in campo individuato dalla Lega Pro. In caso di parità, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i tiri di rigore.
– la Finale sarà disputata in gara unica ed in campo individuato dalla Lega Pro. In caso di parità, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i tiri di rigore.

C’è da sottolineare che per ciò che concerne la Coppa Italia di Lega Pro, le gare di semifinale sono Padova-Venezia (1-1 l’andata con ritorno al Penzo) e Ancona-Matera. Chi si aggiudicherà il trofeo accederà alla seconda fase purché non si verifichi per la stessa alcuna delle seguenti condizioni:
– piazzamento al primo posto nel girone di competenza (vincitrice di campionato)
– piazzamento all’ultimo posto nel girone di competenza (retrocessa in categoria inferiore)
– piazzamento in posizione che comporta accesso ai play-out.
In caso di ricorrenza di tali ipotesi, sarà designata l’altra squadra finalista e, nell’ulteriore ricorrenza per quest’ultima di una delle condizioni preclusive di cui sopra, l’accesso alla Seconda fase sarà consentito alla squadra terza classificata nei vari gironi che avrà ottenuto il maggior numero di punti (in caso di parità si prenderà in considerazione il maggior numero di vittorie, il maggior numero di reti segnate e, in ultimo, la minor media età tra i calciatori impiegati). In tale caso, ai fini della individuazione delle otto squadre della prima fase, si prenderanno in considerazione le squadre classificate dal quarto all’undicesimo posto nel girone in cui ha militato la terza classificata che beneficia dell’accesso diretto. Analogamente si procederà nella ipotesi in cui la vincente della Coppa Italia o la perdente della finale di Coppa Italia (se la vincente è preclusa), abbiano acquisito alla fine delle stagione regolare il diritto alla partecipazione ai play off della Prima Fase.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it