Tutte 728×90
Tutte 728×90

Grassadonia ricorda l’andata: «La Paganese a Cosenza giocò un gran match»

Grassadonia ricorda l’andata: «La Paganese a Cosenza giocò un gran match»

Il tecnico dei campani, un ex, loda la formazione rossoblù: «E’ una signora squadra che ha fisicità, velocità ed esperienza. Noi siamo altrettanto forti e difficile da affrontare».

Grassadonia ha tenuto la consueta conferenza stampa prima del match contro il Cosenza ed ha tessuto le lodi della squadra allenata da Stefano De Angelis. «La Paganese ha lavorato bene durante la settimana, consapevole di affrontare un’ottima compagine. Si tratta di un team forte, rinforzato tanto dal mercato di gennaio: sarà bella partita. Voglio agonismo dai miei ragazzi e nessun calcolo in campo».

Le tre vittorie consecutive hanno ridato fiato alle ambizioni dei biancazzurri. «Il vento rispetto all’inizio del campionato è cambiato, figlio dell’entusiasmo dei giovani che vogliono mettersi in evidenza. Il cammino per noi è ancora lungo – ha aggiunto Grassadonia – La squadra migliora di settimana in settimana, ma ci dispiace aver perso Mauri che ha avvertito un risentimento al polpaccio».

Lo stesso Grassadonia riprende a parlare di nuovo dei rossoblù. «I 90’ col Cosenza sono stati una delle migliori prestazioni dal punto di vista della qualità. A fine gara dissi che fu un match di quelli che ci cambiano la stagione e domani può davvero cambiarla in meglio. Ribadisco che affrontiamo una signora squadra, che ha fisicità, velocità ed esperienza. Noi siamo altrettanto forti e difficile da affrontare, ma non solo per il Cosenza: per tutti».

Related posts