Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, occhio alla Paganese. I campani hanno vinto le ultime tre

Cosenza, occhio alla Paganese. I campani hanno vinto le ultime tre

Gli azzurrostellati sono in grande forma e distano dai play-off soltanto 5 punti. Mister Grassadonia però dovrà rinunciare a due titolari come Reginaldo (squalificato) e Mauri.

Occhio alla Paganese. La squadra allenata da mister Grassadonia, è senza dubbio una di quelle più in forma dell’intero campionato. I campani sono reduci da 3 vittorie di fila che gli hanno permesso di allontanarsi sensibilmente dalla zona calda della classifica forse in modo definitivo. Alcibiade e compagni sono tranquilli a metà della graduatoria. In una posizione intermedia lontani 5 punti dai playoff (e 6 dal Cosenza), e ben 9 dai playout. Considerando le condizioni nelle quali sono partiti, con il ripescaggio a campionato già iniziato, il campionato della Paganese non può che considerarsi positivo. Con gli spareggi per il salto di categoria dietro l’angolo e considerato lo stato di forma, è scontatoo che i campani venderanno cara la pelle a partire dalla partita di domani.

All’andata, il Cosenza riuscì ad imporsi per 2-1. Fu una partita incredibile con i campani che andarono avanti grazie a Cicerelli ma Baclet riuscì a pareggiare immediatamente, con gli ospiti in 10. Nel finale espulso anche il portiere Marruocco e cambi esauriti. In porta va Silvestri che al 1° dei 6 minuti di recupero, viene battuto dalla rete di Mungo. La sfida del Torre, nelle ultime 3 stagioni, è sempre terminata a reti inviolate.
Per quel che riguarda la formazione, Grassadonia dovrà fare a meno del brasiliano Reginaldo. L’ex attaccante di Fiorentina e Siena tra le altre, è stato appiedato per un turno dal Giudice Sportivo. Mentre mancheranno per infortunio Mauri e Filipe. La Paganese giocherà con il 4-3-3. In porta ci sarà Liverani. In difesa Alcibiade a destra e Della Corte a sinistra. In mezzo De Santi e Carillo. A centrocampo sicuri Tascone e Pestrin. Per l’ultima maglia in ballottaggio Parlati, Carrotta ed Herrera che potrebbe giocare in una posizione più arretrata. In attacco Firenze in mezzo l’ex tarantino Bollino (che ha già fatto male al Cosenza) e Cicerelli. (Alessandro Storino)

PAGANESE (4-3-3): Liverani; Alcibiade, De Santis, Carillo, Della Corte; Tascone, Pestrin, Parlati; Bollino, Firenze, Cicerelli. A disp.: Marruocco, Gomis, Mansi, Zerbo, Herrera, Longo, Caruso, Stoia, Picone, Tagliavacche, Carrotta,  Gorzelewski. Allenatore: Grassadonia

Related posts