Tutte 728×90
Tutte 728×90

Brutium, Principato indica la salvezza. Battuta la Juvenilia (1-0)

Brutium, Principato indica la salvezza. Battuta la Juvenilia (1-0)

La Brutium ringrazia l’esterno che con una prodezza ha steso una diretta concorrente. La classifica torna a sorridere, ma la strada è ancora lunga.

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per la Brutium che ha strappato tre punti fondamentali agli avversari nella corsa alla salvezza diretta. Il gol di Principato vale oro colato, perché la squadra fondata dagli ultras della Curva Nord supera proprio la Juvenilia Roseto e si tira momentaneamente fuori dalla zona-playout (clicca qui per risultati e classifiche) in attesa del recupero della Garibaldina.

Al primo affondo i padroni di spezzano l’equilibrio. Principato riceve palla un po’ defilato e converge verso il centro. Anziché liberarsi scaricare verso un compagno decide di superare Esposito e di esplodere il destro. Ne viene fuori un tiro che si infila in rete dopo una parabola imprendibile per lo sbigottito Paladino, costretto a raccogliere la palla in rete e a fare i complimenti all’avversario. La Brutium ha subito l’occasione per raddoppiare. Filareti, smarcato a margine di un uno-due tra Attanasio e Scarlato, si fa però ipnotizzare dal portiere che esce a valanga.

Al 37’ un episodio da moviola. Russo e Ferraro si contrastano in area della Brutium, con l’attaccante ionico che cade a terra. La Juvenilia invoca il penalty, ma l’arbitro sorvola. Nella ripresa i ritmi calano anche perché Nocito riesce a contenere bene dal punto di vista tattico le folate degli ospiti. Principato ha l’occasione per il 2-0, ma cincischia e spreca. Poco male, perché la vittoria è salutare.

 

Il tabellino:
BRUTIUM COSENZA (4-4-2): Fabiano; Urso, Ponzio, Ferraro (1’ st Irace), Greco; Principato, F. Caruso, Casciaro, S. Scarlato; Attanasio (30’ st Presta), Filareti (40’ st Manneh). A disp.: Iusi, Principe, G. Scarlato, Coscarelli. All.: Nocito.
JUVENILIA (3-5-2): Paladino; Esposito (5’ st S.P. Zangaro), Chiappetta, Fittipaldi; Campana, Napoli, Introcaso (25’ st Falcone), Infantino, La Banca (25’ st Roma); Russo, Jarar. A disp.: Muscatiello, Maffiotti, S. Zangaro, De Caro. All.: Fiorello.
ARBITRO: Russo di Catanzaro
MARACATORI: 10’ pt Principato (B)

NOTE: Spettatori 50 circa. Ammoniti: Russo, Roma (J), Greco, Casciaro, S. Scarlato, Filareti (B).

Related posts