Tutte 728×90
Tutte 728×90

Furto, patente ritirata e inosservanza della sorveglianza speciale: raffica di denunce dei carabinieri di Rende

Furto, patente ritirata e inosservanza della sorveglianza speciale: raffica di denunce dei carabinieri di Rende

I militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende, hanno deferito in stato di libertà un 60enne cosentino e una 45enne rumena, per il reato di furto. I carabinieri, ieri sera, a Rende, in viale delle Scienze, hanno sorpreso la coppia mentre era intenta a rubare della legna, circa un quintale, dal piazzale antistante un noto ristorante. La refurtiva è stata immediatamente restituita al legittimo proprietario.

Nella notte invece, sempre i carabinieri di Rende, hanno denunciato un 35enne e un 36enne entrambi cosentini, per il reato di guida in stato di ebbrezza. I militari hanno sottoposto i due automobilisti a test etilometrico riscontrando un tasso alcolemico nel sangue superiore ai limiti consentiti dalla Legge. Le patenti di guida sono state immediatamente ritirate e le autovetture affidate a persone idonee alla guida.

L’altro ieri, i militari dell’Arma hanno segnalato alla Prefettura di Cosenza un 19enne e un 16enne entrambi cosentini, quali assuntori di sostanze stupefacenti. I militari hanno controllato e perquisito i due giovani rinvenendo, celati nei pantaloni degli stessi, rispettivamente 4 grammi e 2 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, che è stata sottoposta a sequestro.

A Bisignano, hanno deferito in stato di libertà, un 30enne cosentino, per il reato di inosservanza degli obblighi della Sorveglianza Speciale. I carabinieri hanno accertatp che l’uomo, sottoposto alla misura dell’obbligo di permanere in casa dalle ore 20 alle ore 08 si trovava «senza giustificato motivo» fuori dall’abitazione contravvenendo agli obblighi cui sottoposto.

Related posts