Giudiziaria

Vendita di un immobile all’Arpacal, chiesto il processo per cinque indagati

La Procura della Repubblica di Catanzaro ha chiesto il rinvio a giudizio per cinque indagati nell’ambito dell’inchiesta sui presunti illeciti commessi nella compravendita di un immobile a Castrolibero da parte dell’Arpacal, l’agenzia regionale per l’ambiente. A chiedere il rinvio a giudizio sono stati il procuratore aggiunto Giovanni Bombardieri ed il sostituto Alessandro Prontera.

Il reato di abuso d’ufficio è contestato all’ex direttore generale dell’Arpacal Sabrina Santalali, all’ex direttore amministrativo Stefania Polimeni, a Valeria Castracane, all’epoca dei fatti dirigente del dipartimento Programmazione della Regione, e Francesco Italiano, dirigente dell’Arpacal.

Di violazione delle norme in materia di corresponsione dell’Iva risponde invece l’imprenditore cosentino Francesco Dodaro, legale rappresentante della società Efim proprietaria dell’immobile di Castrolibero venduto all’Arpacal per due milioni e 100 mila euro.

Nel maggio scorso il gip del Tribunale di Catanzaro aveva emesso, su richiesta della Procura, un decreto di sequestro di beni per un importo di circa 360 mila euro.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina