Eccellenza

Le Piane, oro di Acri: “Che orgoglio aver fermato Cittanovese ed Isola”

L’esterno ha già messo a segno 12 reti, le ultime 2 domenica contro la Cittanovese: “L’anno prossimo voglio tornare almeno in D”. E sull’Acri: “Siamo una squadra giovanissima che prova sempre a giocare a calcio”.

 

Un doppietta in 45 minuti per stendere la vicecapolista Cittanovese e confermare che quello di quest’anno è, senza alcun dubbio, il miglior campionato della sua breve carriera. Gigi Le Piane, esterno cosentino classe 1994, con la maglia dell’ Acri  sta vivendo un campionato magico. Le 12 reti segnate finora sono un record per lui che di gol, al massimo, ne aveva segnati 6 l’anno scorso con la maglia dell’Isola Capo Rizzuto. Ma iniziamo dalla partita di domenica.

Due gol ed una prestazione super in un ruolo quasi completamente nuovo. Tre punti che hanno confermato l’Acri quinta forza del campionato.
“In settimana mister Galeano mi ha chiesto cosa ne pensassi se mi avesse fatto giocare come falso nueve. Gli ho risposto che per me poteva mettermi anche in porta. Ne è venuta fuori una gran bella prestazione. Peccato solo che ho fallito la tripletta e che mi sono fatto male all’occhio. A fine primo tempo sono dovuto uscire dal campo ma fortunatamente siamo riusciti lo stesso a vincere”.

Dopo il pareggio in casa dell’Isola, arriva dunque questa vittoria di prestigio contro la Cittanovese. L’Acri è l’unica squadra ad esser riuscita a portare via punti ad entrambe le corazzate del campionato di Eccellenza.
“Isola e Cittanovese sono due fuoriserie per il torneo. Il loro duello durerà fino alla fine. Se dovessi scegliere tra le due, direi che forse l’Isola ha più qualità ed alternative. Però la Cittanovese, proprio perchè ha la rosa più corta, potrebbe essere più compatta. Averle fermate entrambe ci inorgoglisce. Anche perchè siamo una squadra giovanissima che prova sempre a giocare a calcio. Sia mister Galeano che compagni più esperti come Pellicori, ci danno una grandissima mano negli allenamenti. E’ lì che si costruiscono le vittorie. Il risultato è che in campo sappiamo sempre cosa fare. Unico rammarico è il fatto che quest’anno, visto l’andamento delle prime due, non ci saranno i play-off in Eccellenza. Avremmo meritato di giocarli”.

Sotto il punto di vista personale, un campionato strepitoso condito da 12 gol. Considera quello di quest’anno un punto di partenza per tornare in categorie superiori o pensa che l’Eccellenza possa essere la sua dimensione ideale?
“L’anno scorso, quando per la prima volta ho giocato in Eccellenza con la maglia dell’Isola Capo Rizzuto, mi sono posto l’obiettivo di tornare almeno in Serie D, il più presto possibile. Voglio provare quindi a giocarmela almeno lì o anche più su. Sognare non costa nulla. Alla fine ho solo 22 anni e tutto il tempo davanti per provarci”.

E magari perchè no, tornare a vestire la maglia del Cosenza…
“Quello è stato il massimo. Ci sono riuscito da giovanissimo e sono orgoglioso delle mie poche presenza in Serie D con quella maglia visto che sono un grande tifoso dei rossoblù. Per il momento però, pensiamo a finire nel migliore dei modi l’anno”.

Squadra giovanissima dicevamo. Quali tra i suoi compagni di squadra under, possono giocarsela secondo lei, in categoria superiori?
“Partendo dal presupposto che tutti i nostri giovanissimi calciatori sono davvero forti, se devo fare dei nomi, posso tranquillamente affermare che calciatori come Ruffo o Dodaro, possono giocare anche tra i professionisti. Ma anche Molinaro, Canonaco e Meringolo, se continuano ad allenarsi con la giusta testa, avranno certamente occasioni importanti”. (Alessandro Storino)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina