Cosenza Calcio

Cosenza, ritmo e intensità davanti a Guarascio. Con la Luzzese è 9-0

Test di ben altro tenore rispetto a quello di sette giorni fa. Bene Criaco, una tripletta a testa per Baclet e D’Orazio. Campanello d’allarme per Letizia.

Decisamente un’amichevole diversa e più intensa rispetto a quella vista sette giorni fa a San Fili, dove mordente e concentrazione lasciarono spazio ad uno spettacolo poco gratificante. Il Cosenza apprezzato nel pomeriggio contro la Luzzese, club che milita in Eccellenza, ha fornito una prestazione differente. Il punteggio finale è stato di 9-0 per i rossoblù che non hanno potuto fare affidamento su due pedine fondamentali nello scacchiere tattico di De Angelis. Cavallaro era a letto con la febbre, mentre Letizia è rimasto a bordo campo a causa di un fastidio muscolare al polpaccio. A tre giorni dal match con l’Andria è scattato un pericoloso campanello d’allarme.

La squadra mandata in campo nella prima frazione di gioco, prevedeva una linea difensiva a protezione di Perina formata da Bilotta e Pinna sulle corsie laterali, con la coppia di marcatori Tedeschi-Madrigali in mezzo. Caccetta e Calamai componevano la diga in mediana, con Criaco, Mungo e Statella a supporto di Mendicino. E’ stato Criaco, in particolare, ad essersi mosso bene, confermando i progressi di condizioni giù apprezzati negli ultimi minuti della gara di Pagani. Ha trovato la via della rete insieme a Statella (bel destro dopo essersi accentrato dalla sinistra) e di Mendicino.

Nella ripresa sono cambiati gli interpreti e i protagonisti assoluti sono stati D’Orazio e Baclet, autori di una tripletta a testa. L’ex Teramo è stato posizionato nel ruolo di centrocampista di destra in un classico 4-4-2, mentre al francese è stato affiancato il baby Trombino, poi sostituito da un vivace Ruffolo. Occupavano la zona nevralgica del campo anche Ranieri, Capece e Collocolo. La retroguardia, invece, vedeva impegnati Corsi e D’Anna ai lati di Blondett e Meroni.

A bordo campo, in compagnia del tecnico e del ds Valoti, c’era il presidente Guarascio che ha seguito l’amichevole per la sua intera durata. Ha ribadito al capo dell’area tecnica e al titolare della panchina del Marulla quanto sia importante vincere domenica contro la Fidelis Andria. I tre punti a suo avviso riporterebbero serenità in seno all’ambiente rossoblù.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina