Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Fidelis Andria: le pagelle

Cosenza-Fidelis Andria: le pagelle
Statella devastante specialmente sulle ripartenze. Positivo il rientro di Pinna, mentre Baclet svaria su tutto il fronte offensivo. 
Era fondamentale tornare al successo e così è stato. Il Cosenza è stato disegnato per centrale tale obiettivo e De Angelis non ha badato a fronzoli proponendo un gioco meno spumeggiante del solito, ma decisamente più concreto. Da segnalare la grande partita di Statella e il rientro di Pinna dopo l’infortunio. Sottotono Letizia, Corsi ha sofferto più del dovuto sulla corsia di appartenenza. (Alessandro Storino)
PERINA: VOTO 7 Poco impegnato nei primi 45′, anche quando il Cosenza soffre di più lui non viene praticamente mai chiamato in causa. Un paio di interventi decisivi nella ripresa. Non riesce ad evitare la rete di Tito che riapre la gara negli ultimi minuti.
CORSI: VOTO 5,5 Meglio in fase offensiva (la catena di destra con Mungo e Statella quella che dà maggiori problemi agli avversari) che difensiva (soprattutto in avvio subisce l’estro di Mancino e il fisico di Cianci).
TEDESCHI: VOTO 6.5 La sua gara parte con qualche distrazione e imprecisione di troppo. Riscatta la giornata non eccezionale in difesa con una rete da grande opportunista.
BLONDETT: VOTO 6 Parte anche lui timoroso e impacciato, cresce alla distanza
D’ ANNA: VOTO 6 Si vede che non è al meglio, spinge poco, ma subisce altrettanto poco.
MUNGO: VOTO 6 Prova positiva, di sostanza e anche qualità. Tenta la giocata e va un paio di volte al tiro.
CALAMAI: VOTO 6,5 Ottima prova in cabina di regia, smista palloni in quantità. Dimostra di essere decisivo in qualunque posizione lo si schieri.
CACCETTA: VOTO 6 Si vede poco nel corso della gara, ma la sua presenza è importante. Il Cosenza attacca con maggiore insistenza sulla destra.
STATELLA: VOTO 7,5 A dir poco sensazionale il suo gol per il vantaggio dei lupi. Approfitta della dormita dei difensori di casa, si inserisce e in girata col destro trova l’angolino. Superbo. Una spina nel fianco per la difesa pugliese. Sta tornando quello di inizio stagione?
BACLET: VOTO 6,5 Svaria su tutto il fronte offensivo e lotta su ogni pallone. Cala alla distanza.
LETIZIA: VOTO 5,5 Si vede poco nel primo tempo (solo un guizzo nel finale) De Angelis lo sostituisce dopo 13 minuti della ripresa con Pinna.
DE ANGELIS: VOTO 6,5 La sua squadra sbanda un po’ in avvio, ma reagisce da grande e con un uno-due in pochi minuti chiude la gara. La rete di Tito all’87’ la riapre per i minuti finali. Intelligentemente non presta il fianco alle ripartenze dei pugliesi, fa giocare qualche metro più indietro i suoi e si affida al contropiede nel secondo tempo.
subentrati:
PINNA: VOTO 6 Rientra dopo il lungo infortunio. Il Cosenza passa al 3-5-2, lui regge bene.
MENDICINO: VOTO 5
Fallisce il tris sul perfetto invito di Statella.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it