Tutte 728×90
Tutte 728×90

Caso Cirò, Damiano Covelli: «Occhiuto non poteva non sapere, spieghi alla città cosa è successo»

Caso Cirò, Damiano Covelli: «Occhiuto non poteva non sapere, spieghi alla città cosa è successo»

Il consigliere comunale del Pd, Damiano Covelli questa mattina ha chiesto «nella conferenza dei capigruppo, che il primo punto all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale sia l’audizione del sindaco Mario Occhiuto sul caso “Giuseppe Cirò”, denunciato dallo stesso primo cittadino di Cosenza pur essendo il suo più vicino uomo di fiducia e capo della sua segreteria politica a Palazzo dei bruzi. Ho inoltrato la richiesta al presidente del consiglio comunale di Cosenza, Pierluigi Caputo».

Il capogruppo in Consiglio del Partito democratico ha aggiunto che «il primo cittadino, se ne è in grado, deve allontanare qualsiasi ombra. Si tratta di una vicenda che non riguarda la sfera privata tra Cirò e Occhiuto, ma la condotta pubblica e amministrativa. I cittadini hanno il diritto si sapere e il sindaco di Cosenza non può più giocare la solita carta della “beata ignoranza” e dello “scaricabarile”. Occhiuto non poteva non sapere. Adesso venga e riferisca in consiglio».

Related posts