Tutte 728×90
Tutte 728×90

Corigliano, non bastano due gol. La Vigor ha la meglio con Leta (3-2). Il racconto del match

Corigliano, non bastano due gol. La Vigor ha la meglio con Leta (3-2). Il racconto del match

Gli ionici pareggiano due volte con Carrozza e Levato ma alla fine trionfa la Vigor Lamezia. Adesso, quando mancano 5 turni alla fine, gli uomini di Aita distano un punto dalla salvezza diretta.

Non basta una prova di carattere al Corigliano che, sul neutro di Paola, perde di misura per 3 a 2 contro la Vigor Lamezia. Consapevoli del valore degli avversari di turno, la squadra di mister Aita gioca a viso aperto sfiorando un risultato positivo che poteva valore molto. E invece, resta la soddisfazione della perfomance ma niente punti in cascina per i biancazzurri che scivolano nuovamente nella zona calda. Con una classifica ancora corta e cinque turni tutti da giocare, scontri diretti clou compresi, Granata e compagni possono ancora scalare e puntare alla zona franca per una salvezza piena. In virtù dei risultati della venticinquesima generale, d’Eccellenza, la distanza dai lidi tranquilli per il Corigliano resta di un solo segmento. Eppure, la disputa del “Tarsitano”, giocata in campo neutrale causa la squalifica del “D’Ippolito”, si presenta subito vivace. Grado di difficoltà che si alza per gli ospiti visto il vantaggio dei vigorini con Mosciaro. Prima frazione, però, molto equa con i coriglianesi che pareggiano su un calcio di punizione ben disegnato da una traiettoria di Carrozza. Ospiti che si spingono ma senza pungere così come sul contropiede di Gueye che spara fuori. Nella ripresa, il raddoppio dei biancoverdi è di Commisso mentre il nuovo pareggio è firmato da un azione personale di Levato che si infila nelle maglie della difesa avversaria e scaraventa la palla in rete. Sul 2 a 2, Canale, ben pescato proprio da Levato, taglia in diagonale in area ma sbaglia la conclusione davanti il portiere. Gol sbagliato, gol subito e il Lamezia sigla la terza marcatura con Leta (nella foto). Vigorini che, con i coriglianesi ormai riservati in avanti, potrebbero quadruplicare ma non trovano un nuovo guizzo. Con le prerogative viste anche in questa giornata, i ragazzi di mister Aita potranno preparasi al prossimo impegno, di domenica 19 marzo, contro il Reggiomediterranea. Puntando al bottino pieno nell’ennesimo scontro diretto salvezza casalingo, il Corigliano potrà aspirare ad un nuovo balzo verso posizioni più riparate in graduatoria. In settimana si cercherà di recuperare energie e qualche giocatore, come lo stesso attaccante Antonaci, assenza pesante e in panchina contro la Vigor, per rimodulare lo scacchiere in modalità  controffensiva. Martedì prossimo, invece, la Juniores di mister Aloisi sarà impegnata a Isola in gara 1 della fase 2 per il torneo di categoria regionale giovanile.  (Cristian Fiorentino)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it