Serie C

Lecce sorpasso momentaneo al Foggia. Tabellini e voti della 29° giornata di Lega Pro/C

Costa Ferreira sbriga la pratica Catania, ma stasera c’è Monopoli-Foggia. Il Siracusa vola (1-0 al Fondi), mentre la Virtus Francavilla cade a Vibo. Juve Stabia ko in casa con la Paganese.

Nella ventinovesima giornata del campionato di Lega Pro il Cosenza torna al successo battendo per 2-1 l’Andria. In gol per i rossoblù Statella e Tedeschi. Vittoria importante per il Lecce che batte di misura il Catania per 1-0 grazie alla rete di Ferreira al 51′ ed aspetta il posticipo di stasera tra Monopoli e Foggia. Poi domenica prossima sarà derby allo Zaccheria. Colpaccio della Paganese che espugna il terreno di gioco della Juve Stabia per 1-0. Il gol decisivo porta la firma di Bollino al 55′. Dopo 5 sconfitte consecutive torna a sorridere il Matera che batte per 2-0 la Reggina. In gol per la compagine lucana Di Lorenzo e Negro dagli undici metri. Successo pesante ai fini della classifica quello del Siracusa che liquida la pratica Fondi nei minuti finali. Il gol vittoria porta la firma di Scardina all’85’. Crolla il Francavilla sul terreno di gioco della Vibonese per 2-0. In gol per i calabresi Bubas e Sowe. Colpaccio dell’Akragas che espugna il terreno di gioco del Taranto per 2-0 grazie alle reti di Cocuzza su rigore e Coppola. Vince nel finale lo scontro salvezza il Melfi contro il Catanzaro. Il gol vittoria è di Vicente al 90′. Ecco tutti i tabellini. (Antonello Greco)

LECCE-CATANIA 1-0
LECCE (4-3-3): Perucchini 6; Ciancio 6.5, Giosa 5.5, Cosenza 6.5, Agostinone 6; Costa Ferreira 6.5, Tsonev 5.5 (46′ st Maimone s.v.), Fiordilino 6.5; Pacilli 7, Caturano 5.5 (27′ st Marconi 6), Doumbia 6 (19′ st Lepore 5.5). A disp.: Bleve, Chironi, Vitofrancesco, Mancosu, Arrigoni, Monaco, Muci, Mengoli. All.: Padalino 6
CATANIA (3-4-2-1): Pisseri 7.5; Gil 6.5, Bergamelli 6.5, Marchese 6.5; Parisi 5.5, Bucolo 4.5 (14′ st Fornito 5), Biagianti 4.5, Djordjevic 6.5 (31′ st Tavares 5.5); Di Grazia 5.5 (31′ st Scoppa 4.5), Mazzarani 6; Pozzebon 6.5. A disp.: Martinez, Russotto, Barisic, Mbodj, Manneh. All.: Pulvirenti 5.5
ARBITRO: Paolini di Ascoli Piceno
MARCATORE: 6′ st Costa Ferreira
NOTE: Spettatori 11.723. Ammoniti: Fiordilino (L), Bucolo (C), Biagianti (C), Giosa (L), Scoppa (C), Gil (C), Mazzarani (C). Angoli: 6-4 per il Lecce. Recupero: 1’ pt – 3’ st

 

MATERA-REGGINA 2-0
MATERA (3-4-3): Tozzo 6; Scognamillo 6.5, Mattera 6, Gigli 6; Di Lorenzo 7, De Rose 6.5, Casoli 6, Armeno 6 (22’ st Meola 6), Negro 6.5 (35’ st Sartore sv), Lanini 6 (29’ st Bertoncini 6), Strambelli 6.5. A disp.: D’Egidio, De Franco, Dammacco. All.: Auteri 6.5
REGGINA (3-5-2): Sala 5.; Kosnic 5.5, De Vito 5 (31’ st Possenti sv), Gianola 5; Maesano 5.5, Bangu 5, Botta 6 (39’ st Leonetti sv), Knudsen 5.5, Porcino 5; Bianchimano 5, Coralli 5. A disp.: Licastro, De Francesco, Carpentieri, Tripicchio, Lo, Cucinotti, Camen, Romanò, Mazzone, Tommasone. All.: Zeman 5
ARBITRO: Mei di Pesaro
MARCATORI: 8’ pt Di Lorenzo, 26’ pt Negro (M, rig.)
NOTE: Spettatori: 2500 con una trentina dei quali provenienti da Reggio Calabria. Terreno di gioco in buonissime condizioni. Angoli: 9-2 per il Matera. Recupero: 3’ pt –  3′ st

 

JUVE STABIA-PAGANESE 0-1
JUVE STABIA (4-3-3): Russo 4.5; Cancellotti 5, Atanasov 5.5, Santacroce 5.5, Liviero 5; Esposito 6 (10′ st Cutolo 5), Capodaglio 5, Izzillo 5.5; Marotta 6 (22′ st Lisi 6), Paponi 5, Kanoute 5.5 (35′ st Rosafio sv). All.: Fontana 5
PAGANESE (4-2-3-1): Liverani 6; Alcibiade 6, De Santis 6, Carillo 5.5, Della Corte 6.5 (29′ st Picone 6); Pestrin 6.5; Tascone 6 (25′ st Parlati 6); Firenze 6.5; Bollino 7; Cicerelli 6; Reginaldo 5 (34′ st Longo sv). All.: Fusco (Grassadonia squalificato) 6.5
ARBITRO: Pagliardini di Arezzo
MARCATORI: 10′ st Bollino
NOTE: Spettatori 1078 per un incasso complessivo di € 8.281,00. Ammonito: Cicerelli (P). Angoli: 6-3 per la Juve Stabia. Recupero: 0′ pt – 5′ st

 

CASERTANA-MESSINA 0-0
CASERTANA (4-2-3-1)
: Ginestra 6; Finizio 6, D’Alterio 6 (23’ st Diallo 5), Lorenzini 5.5, Ramos 6; De Marco 6, Rajicic 6; Cisotti 6, Carriero 6 (15’ st Colli 6), Ciotola 6 (15’ st Giorno 6); Corad 6. A disp.: Fontanelli, Simone, Petricciulo, De Filippo, Magnino, Taurino, Moretta, Orlando. All.: Tedesco 6
MESSINA (4-3-1-2): Berardi 6; Grifoni 6, Rea 6, Maccarrone 5.5, De Vito 6; Da Silva 6, Musacci 5, Sanseverino 5.5 (27′ st Madonia 6); Mancini 5 (15′ st Foresta 6); Milinkovic 6, Anastasi 6 (35’ st Capua 6). A disp.: Russo, Benfatta, Bruno, Palumbo, Saitta, Akrapovic, Ciccone, Ferri. All.: Lucarelli.
ARBITRO: Tursi di Valdarno 6
NOTE: Spettatori circa 1500 con 100 giunti da Messina. Al 34’ st espulso Musacci (M) per doppio giallo; al 93’ espulso Lorenzini per doppio giallo. Ammoniti: Mancini, Musacci, Lorenzini. Angoli: 6-4 per il Messina. Recupero: 1′ pt – 6’+1′ st

 

MELFI-CATANZARO 1-0
MELFI (4-3-3): Gragnaniello 6; Bruno 6, Romeo 6.5, Laezza 6, Lodesani 6; Esposito 5.5, Vicente 7, Marano 6 (32′ st De Montis 6); De Vena 5 (17′ st Gammone 6), Foggia 5.5, De Angelis 6 (45′ st De Giosa sv). A disp.: Viola, Grea, Libutti, Battaglia, Pandolfi, Ferraro, Obeng, Gava All.: Diana 6
CATANZARO (4-4-2): De Lucia 4.5; Esposito 5, Prestia 6, Sirri 6, Imperiale 5; Icardi 5 (42′ st Mancosu sv), Maita 5.5, Van Ransbeeck 6, Cunzi 5.5; Sarao 5 (18′ st Gomez 5), Giovinco 5 (22′ st Carcione 5). A disp.: Svedkauskas, Pasqualoni, Patti, Leone, Bensaja, Basrak, Cedric All. Erra 5.5
ARBITRO Pashuku di Albano Laziale
MARCATORE: 45′ st Vicente
NOTE: Giornata soleggiata e fredda. Circa 800 spettatori, alcune decine di tifosi dalla Calabria. Ammonito: Van Ransbeeck. Angoli: 6-2 per il Catanzaro. Recupero: 1′ pt – 5′ st

 

SIRACUSA-FONDI 1-0
SIRACUSA (4-2-3-1): Santurro 6,5; Diakité 6 (31’ st Brumat 6) Pirrello 6 Turati 7 Malerba 6; Palermo 5,5 Spinelli 6; Azzi 6,5 Catania 5,5 (26’ st Longoni 6) Valente 5,5; Scardina 7. A disp.: Gagliardini, Dentice, De Respinis, Sciannamé, Russo, Rizza, Persano, Cossentino, Nania. All.: Sottil 6,5
FONDI (4-2-3-1): Baiocco 6; Galasso 6 Marino 6 Bertolo 6 Squillace 6 (42’ st Sernicola sv); D’Angelo 5,5 Varone 6; Addessi 6 Tiscione 7 Giannone 6,5; Gambino 5,5 (31’ st Albadoro sv). A disp.: Coletta, Mucciante, Battistoni, Sernicola, Capuano, Pompei, Tommaselli, Di Sabatino. All.: Pochesci 6,5
ARBITRO: De Remigis di Teramo
MARCATORI: 40’ st Scardina
NOTE: Spettatori 3.042 di cui 2.150 paganti per un incasso di 24.485 euro. Espulso al 42′ st il tecnico del Siracusa Sottil per proteste. Ammonito: Diakitè (S), Scardina (S). Angoli: 3-3. Recupero: 1′ pt – 5′ st

 

TARANTO-AKRAGAS 0-2
TARANTO (4-3-3): Maurantonio 5.5; De Giorgi 5, Altobello 6 (19’ pt Pambianchi sv, 32’ pt Magrì 5), Stendardo 5.5, Som 5; Nigro 5.5, Pirrone 5.5 (14′ st Cobelli 6), Maiorano 5.5; Potenza 5.5, Magnaghi 5.5, Viola. A disp.: Contini, Pizzaleo, Russo, Di Nicola, Balzano, Sampietro, Cecconello, Emmausso. All.: Ciullo 5.5
AKRAGAS (3-5-2): Addario 6; Mileto 5.5, Cazé 6.5, Riggio 6.5; Longo 6, Coppola 7, Bramati 6, Palmiero 7, Sepe 6.5; Cocuzza 6,5 ( 39′ st Leveque sv), Klaric 6.5 (45′ st Russo sv). A disp.: Sarcuto, Tardo, Caternicchia, Privitera, Rotulo. All. Di Napoli 7
ARBITRO: Capraro di Cassino
MARCATORI: 16’ pt Cocuzza (rig,), 14′ st Coppola
NOTE: Spettatori circa 3000. Ammoniti Maiorano (T), Sepe (A). Angoli: 8-1 per il Taranto. Recupero: 3′ pt – 3′ st

 

VIBONESE-FRANCAVILLA 2-0
VIBONESE (3-5-2): Russo sv; Franchino 6, Manzo 6, Silvestri 6; Legras  5.5 (42′ st Lettieri sv), Yabre 5.5, Giuffrida 6.5 (38′ st Torelli sv), Viola 6.5, Minarini 6 (25′ st Moi 6); Sowe 6, Bubas 6.5. A disp.: Mengoni, Sicignano, Scapellato, Tindo, Lettieri, Piroska, Di Curzio, Usai. All.: Campilongo 7
FRANCAVILLA (3-4-3): Albertazzi 5.5; Pino 5, Idda 5, Abbruzzese 5.5; Albertini 6, Galdean 5.5, Biason 5.5 (15′ st Finazzi 5), Vetrugno (24′ pt Pastore 5.5); Abat 5e, Nzola 5.5, Ayina 4.5 (1′ st Prezioso 6). A disp.: Costantini, De Toma, Turi, Monopoli, Gallù, Triarico, Salatino. All.: Calabro 5.5
ARBITRO: Fiorini di Frosinone
MARCATORI: 20′ st Bubas, 39′ st Sowe
NOTE: Paganti 660, abbonati 163, incasso 4100 euro. Ammoniti: Silvestri, Albertini, Ayina, Viola, Biason, Vetrugno, Giuffrida, Torelli. Angoli: 4-3 per la Vibonese. Recupero: 0′ pt – 4′ st

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina