Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice Sportivo: dieci squalificati

Giudice Sportivo: dieci squalificati

Gli organi federali si sono riservati ogni decisione in merito alla gara Melfi-Catanzaro. Cosenza e Juve Stabia, invece, non avranno calciatori squalificati in vista del match di domenica.

Il Giudice Sportivo Sostituto Avv. Cosimo Taiuti, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, nella seduta del 13-14 Marzo 2017 ha adottato una serie di deliberazioni che non riguardano Cosenza e Juve Stabia, vale a dire le formazioni che si sfideranno domenica al Marulla. Di seguito tutte le deliberazioni adottate:

GARA MELFI – CATANZARO:
 Il Giudice Sportivo,  letto il rituale rapporto del Commissario di Campo e del Collaboratore della Procura Federale in ordine agli incidenti provocati dai sostenitori della società Catanzaro al termine della gara nell’area parcheggio dell’impianto sportivo, riservata ogni decisione in merito, dispone che, al fine di ogni opportuna valutazione dei fatti stessi, venga acquisito a cura della Procura Federale un supplemento di indagini, anche mediante acquisizione dei rapporti delle forze dell’ordine.

AMMENDE SOCIETA’:
2500 euro LECCE SPA perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore tre petardi, senza conseguenze; gli stessi, durante la gara, intonavano un coro offensivo verso l’istituzione calcistica.
1000 euro FOGGIA CALCIO S.P.A. perché propri sostenitori in campo avverso introducevano e accendevano, nel proprio settore, diversi fumogeni alcuni dei quali venivano lanciati nel recinto di gioco, senza conseguenze.
1000 euro JUVE STABIA S.R.L. perchè al termine della gara un gruppo di sostenitori, in segno di protesta verso i propri calciatori, lanciavano alcune bottigliette in plastica semipiene sul terreno di gioco, senza conseguenze.
500 euro CATANIA SPA perchè propri sostenitori, in campo avverso, danneggiavano i servizi igienici del settore dello stadio a loro riservato (obbligo risarcimento danni se richiesto)
500 euro FRANCAVILLA CALCIO S.R.L. per aver causato ritardo sull’orario d’inizio della gara nonostante il sollecito dell’arbitro.
500 euro TARANTO F.C. 1927 S.R.L. perchè propri sostenitori, al termine della gara, lanciavano sul terre no di gioco una bottiglietta piena d’acqua, senza conseguenze.

CALCIATORI:
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
AYA RAMZI (FIDELIS ANDRIA 1928 S.R.L) per comportamento offensivo verso un assistente arbitrale (r.A.A.)
ROMEO SAMUELE (MELFI S.R.L.) per aver tentato di colpire con uno schiaffo un avversario durante la gara (r.proc.fed.).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
MUSACCI GIANLUCA (A.C.R. MESSINA S.R.L.) per doppia ammonizione entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
LORENZINI FILIPPO (CASERTANA S.R.L.)  per doppia ammonizione entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
CIANCI PIETRO (FIDELIS ANDRIA), MAZZARANI ANDREA (CATANIA), VAN RANSBEECK KENNETH (CATANZARO), ALBERTINI ALESSANDRO (V. FRANCAVILLA), SILVESTRI LUIGI (VIBONESE), VIOLA LUIGI (VIBONESE)

Related posts