Tutte 728×90
Tutte 728×90

Promozione: verso Amantea-Cotronei. Mister Caruso: “Vincere e crederci. Può ancora succedere di tutto”

Promozione: verso Amantea-Cotronei. Mister Caruso: “Vincere e crederci. Può ancora succedere di tutto”

“Purtroppo abbiamo sbagliato le ultime due partite per una questione mentale. Eravamo convinti che il più fosse fatto dopo aver agganciato la vetta. Se giochiamo come sappiamo, abbiamo ottime possibilità di vincere e poi può succedere di tutto”.

 

Sfida decisiva sabato per il campionato di Promozione. Nell’anticipo si sfidano Amantea e Cotronei, rispettivamente seconda e prima in classifica, con i crotonesi avanti di 5 punti sui tirrenici. Ne abbiamo parlato con il tecnico dei blucerchiati padroni di casa Alfonso Caruso.

Mister, una lunga rincorsa, l’aggancio al primo posto e poi il crollo nelle ultime due partite con un solo punto conquistato proprio prima del big-match di sabato. Come si spiega questo calo?
“Purtroppo mentalmente non siamo arrivati al 100% alle due partite contro Cariati ed Aprigliano. Forse inconsapevolemente abbiamo creduto che il più fosse fatto dopo il lunghissimo inseguimento alla vetta, proiettando già la nostra mente alla partita di sabato prossimo. E’ stato un errore madornale perchè adesso ci ritroviamo a 5 punti di distacco”.

Ed oltre al distacco un calendario che, sulla carta, pare certamente più favorevole ai vostri avversari, visto che dopo lo scontro diretto il Cotronei affronterà Belvedere in casa, Marina di Catanzaro fuori, Brutium ancora in casa, per poi chiudere a Botricello. Al contrario, l’Amantea sarà di scena ad Acri, ospiterà la Silana, andrà a Filogaso e chiuderà in casa contro la Promosport.
“Si ma se noi vinciamo e ci rifacciamo sotto, può succedere di tutto. Sono sicuro che non sarà facile affrontare squadre come Belvedere, in corsa per i play-off, o Brutium o Botricello, con il coltello tra i denti per salvarsi. Ma tutti i discorsi si possono fare soltanto dopo una nostra vittoria. Quindi crediamoci più che mai”.

Che partita si aspetta e dove l’Amantea può vincerla?
“Dobbiamo giocare come all’andata (quando vinsero 1-0, ndr). Dobbiamo esaltare le nostre peculiarità che sono l’aggressività ed il carattere. Se la partita riusciamo a portarla su questi binari, sono certo che abbiamo ottime possibilità di spuntarla contro una grande squadra che fa del palleggio e della tecnica le sue armi migliori. Anche perchè fisicamente stiamo benissimo. Dispiace non avere a disposizione per squalifica due calciatori caratteriali come Pirillo e Bruno. E poi, un’altra arma a nostro favore da non sottovalutare, è il nostro grandissimo pubblico. Amantea non vive da anni una partita del genere. Noi abbiamo la grande responsabilità, ma altrettanto grandissimo piacere, di fargliela rivivere. Sono certo che sabato giocheremo in 12”. (Alessandro Storino)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it