Tutte 728×90
Tutte 728×90

Fiera di San Giuseppe, commerciante falsifica monete: la Guardia di Finanza lo denuncia

Fiera di San Giuseppe, commerciante falsifica monete: la Guardia di Finanza lo denuncia

Continua, all’interno della Fiera di San Giuseppe, l’azione repressiva e di controllo da parte del Nucleo Decoro urbano della Polizia municipale nei confronti di chi vende animali non rispettando l’Ordinanza Sindacale del 7 marzo scorso che, appunto, ne vieta la vendita e soprattutto verso chi contravviene all’art. 727 c.p. della Legge 189/04 (contro il maltrattamento degli animali).

I commercianti di animali trovati oggi in difetto hanno violato la sensibilità degli animali causando loro dolore poiché, detenuti per la vendita, non ne veniva rispettato l’habitat e le abitudini di vita.

Cosicché, questa mattina, il Nucleo coordinato dall’ispettore Luca Tavernise e coadiuvato dagli agenti Carmelo Lequoque, Lina Lucanto, Angelo Alibrando, Mauro Zangari e Francesco Cardone, ha eseguito numerosi interventi nei confronti degli espositori della fiera in corso d’opera su viale Mancini. 

In tale circostanza, in sinergia con gli agenti della Guardia di Finanza, ognuno per le proprie competenze, sono state anche rinvenute banconote false con la conseguente denuncia di un commerciante originario di San Giuseppe Vesuviano, responsabile del reato di falsificazione di monete.

Il Nucleo della Polizia municipale diretto dal comandante Giovanni De Rose si è così occupato dei controlli di tutti i documenti inerenti la vendita del suddetto commerciante, svolgendo le indagini relative al Comune di provenienza, Ottaviano, in provincia di Napoli, e nel contempo su tutti i titoli richiesti per la vendita.

Oltre al reato per cui è stato denunciato, lo stesso commerciante è risultato sprovvisto del permesso relativo all’occupazione del suolo pubblico nella Fiera di San Giuseppe e di conseguenza si è provveduto all’immediato sgombero dell’area occupata con la stesura del verbale.

Related posts