Tutte 728×90
Tutte 728×90

«Depenalizzazione in concreto», venerdì convegno all’Unical. Presenti Moccia e Spangher

«Depenalizzazione in concreto», venerdì convegno all’Unical. Presenti Moccia e Spangher

“La depenalizzazione in concreto: aspetti sostanziali e processuali della particolare tenuità del fatto”. Si terrà venerdì 24 marzo alle 9.30, presso l’«University club» dell’Unical, il convegno sull’esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto di cui all’articolo 131 bis del codice penale.

A presiedere l’incontro sarà il professore Sergio Moccia, presidente dell’Associazione italiana dei professori di Diritto penale, dell’Università di Napoli “Federico II”.

Gli aspetti sostanziali del nuovo istituto del 131 bis saranno, invece, analizzati da quattro relatori: il prof. David Brunelli, dell’Università di Perugia, affronterà la “tenuità del fatto, tra equità ed uguaglianza”; il prof. Mario Caterini, dell’Università della Calabria, discuterà su “le implicazioni della tenuità del fatto sul principio di offensività”; il prof. Giovannangelo De Francesco, dell’Università di Pisa, tratterà “l’esiguità tra illecito e funzione della pena”; il prof. Sabatino Romano, dell’Università della Calabria, relazionerà su “tenuità del fatto ed opzioni sanzionatorie del legislatore postmoderno”.

Esaminerà, invece, gli “aspetti processuali della particolare tenuità del fatto”  il prof. Giorgio Spangher, presidente dell’Associazione tra gli studiosi del Processo penale, dell’Università di Roma “La Sapienza”.

Parteciperanno all’incontro anche il Rettore dell’Università della Calabria, Gino Mirocle Crisci, il Direttore del dipartimento di Scienze aziendali e giuridiche, Franco Rubino, il procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Cosenza, Mario Spagnuolo e il commissario dell’Ordine degli avvocati di Cosenza, Stanislao De Santis. La partecipazione al convegno dà diritto a 3 crediti formativi per gli avvocati.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it