Tutte 728×90
Tutte 728×90

Sorpresi a bruciare rame a Rende, denunciati cinque rumeni

Sorpresi a bruciare rame a Rende, denunciati cinque rumeni

I Carabinieri, inoltre, all’interno del veicolo dei cinque stranieri, venivano rinvenuti circa altri 100 kg di rame di dubbia provenienza. 

I militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende, durante i servizi di controllo del territorio, hanno deferito in stato di libertà un 45enne, un 30enne, un 20enne e due 17enni tutti di nazionalità rumena ma residenti a Cosenza per il reato di combustione illecita di rifiuti, nella fattispecie rame.

I militari operanti, durante un servizio di controllo del territorio effettuato nel pomeriggio del 26 marzo 2017, in Rende, località Santa Chiara, sorprendevano i cinque intenti a bruciare cavi contenenti rame, causando una pericolosa e maleodorante colonna di fumo nero. Inoltre, all’interno del veicolo dei cinque stranieri, venivano rinvenuti circa 100 kg di rame di dubbia provenienza. L’autovettura e il rame venivano sottoposti a sequestro.

Related posts