Tutte 728×90
Tutte 728×90

Meluso e Ciancio accolti da… ex. Bordate di fischi per ds e terzino [VIDEO]

Meluso e Ciancio accolti da… ex. Bordate di fischi per ds e terzino [VIDEO]

Meluso all’uscita del tunnel degli spogliatoi prima del match e tra i due tempi ha ricevuto un’accoglienza molto calda. Stessa cosa per il terzino nell’arco dei 90′.

Accoglienza calda, contrariamente al clima invernale, per l’ex direttore sportivo Mauro Meluso che al suo ingresso in campo è stato fischiato sonoramente. Il massimo operatore di mercato ha risposto semplicemente con un saluto e si è accomodato in panchina di fianco a Padalino. Stesso copione al rientro dagli spogliatoi dopo il break e dose rincarata al triplice fischio finale: nessuno evidentemente gli ha perdonato il cambio di casacca nello scorso giugno.

Peggio è andata a Ciancio che, a differenza di Meluso, ha dovuto sorbirsi le rimostranze dei suoi vecchi sostenitori dal primo al novantesimo. Ad ogni tocco di palla, infatti, vere e proprie bordate di fischi hanno accompagnato i suoi disimpegni. Schierato da terzino destro, ha sgroppato dinanzi alle due tribune del Marulla che gli hanno riservato il medesimo trattamento. Ignorato, invece, il giovane Fiordilino.

A fine gara Meluso commenta. “Inutile girarci intorno, il Foggia è a sei punti. A noi tocca lottare fino alla fine ma se non vinciamo sarà dura. I ragazzi hanno giocato una gara senza acuti ma con grande abnegazione. Il Cosenza ha giocato per non perdere e quando giochi contro queste squadre è dura. Rispetto alla gara d’andata erano due squadre diverse. Poi noi abbiamo un’assenza che pesa, ossia quella di Mancosu senza nulla togliere agli altri ragazzi. Ritornando alla gara forse avremmo meritato qualcosa in più nella ripresa. Noi adesso abbiamo l’obbligo di vincere le due gare in casa visto che il Foggia ne avrà due fuori. Dobbiamo crederci fino alla fine senza tentennamenti per il nostro pubblico. I fischi? Li ho sentiti, è una storia che fa parte del passato. Forse, a parti invertite, avrei fatto lo stesso ma ci sta”.

fischi a meluso

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it