Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza K42, in quattro completano la maratona di Roma

Cosenza K42, in quattro completano la maratona di Roma

Tre esordi sulla distanza ed un personal best migliorato, sono il bottino portato a casa dai gialloneri bruzi della Cosenza K42 Franzese, Muzzillo, Bruno e Nigro sulle strade della Capitale

Sotto un’inaspettata ed incessante pioggia, alla 23esima edizione della Maratona di Roma in calendario domenica scorsa, la Cosenza K42 piazza quattro suoi atleti tra i 13.372 runners giunti al traguardo dopo 42 faticosissimi chilometri di asfalto e sampietrini, completati allo stremo delle forze su via dei Fori Imperiali.

Tre esordi sulla distanza ed un personal best migliorato, sono il bottino portato a casa dai gialloneri bruzi Franzese, Muzzillo, Bruno e Nigro sulle strade della Capitale tutti appartenenti alla Cosenza K42. Parte cauto Emanuele Franzese impostando un’andatura sotto ritmo fino al passaggio sulla mezza posta su viale Mazzini, conducendo una seconda parte di gara in progressione, terminando la sua prima maratona con un onorevolissimo 3h32’34’’. Salvatore Muzzillo patisce non poco le condizioni meteo avverse, ma riesce ugualmente a centrare l’obiettivo di migliorare il suo record personale sulla maratona, limandolo di ulteriori 61 secondi, ultimando le fatiche in 3h40’14’’.

Ottimo anche l’esordio di Diego Bruno, regolare nei passaggi fino al 30°km, chiude in leggero calo quando il tracciato di gara lo riconduce nel centro storico, ma sostanzialmente soddisfatto dal crono realizzato di 3h48’47’’. Altrettando appagato è Gianluigi Nigro con il suo 4h57’16’’. Stop in corsa per Luca Consolo, bloccato da disturbi gastrici al 18°km. Per la cronaca, la gara è stata vinta ad ampie falcate dal ventenne etiope Shura Kitata Tola in 2h07’28’’. A Praga il master 60 Pasquale Marra della Cosenza K42 conclude con 25 gradi all’ombra la mezza maratona nella città Ceca, realizzando il suo nuovo PB in 1h58’25’’.

Related posts