Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ma che Cosenza è? SuperMendo e tanto altro a Monopoli: 6-2!

Ma che Cosenza è? SuperMendo e tanto altro a Monopoli: 6-2!
Photo Credit To Gabriele Latorre

Rossoblù in versione gold straripanti con Mendicino (doppietta), Caccetta, Statella, Letizia e Mungo. Per i padroni di casa a segno Franco e Vhutaj.

Il 6-2 con cui il Cosenza si è imposto al Veneziani di Monopoli richiamerà l’attenzione degli storici rossoblù, già all’opera per spulciare gli almanacchi in modo da ritrovare un così largo successo dei Lupi in trasferta. In Puglia ha funzionato tutto alla perfezione, specialmente gli automatismi tra i reparti. Sul centrosinistra De Angelis ha costruito il suo terzo blitz lontano dalle mura amiche e sorride per la prolificità del tridente: tutta la prima linea è andata a segno. Ora è di nuovo settimo e giocherebbe in casa l’esordio nei playoff.

Già ieri in conferenza stampa il tecnico aveva annunciato un turnover light rispetto alla gara con il Lecce e così in effetti è. Si accomodano inizialmente in panchina Pinna, Calamai e Baclet per lasciare spazio a due uomini della vecchia guardia (Tedeschi e Caccetta) e a Mendicino. Per il resto non cambia niente: sulle ali ci sono Statella e Letizia, mentre la mediana è completata da Ranieri in regia e da Mungo. Il Monopoli di Bucaro si schiera a specchio, ma non può far affidamento sugli squalificati Pinna ed Esposito e su Frison ko nel pre-partita. In attacco c’è il bomber Montini.

Il Cosenza mette in pratica le direttive del tecnico fin dall’inizio perché con grande semplicità permette a Caccetta di inserirsi nella fetta di campo lasciata libera da Letizia: è la mossa giusta. L’estroso calciatore campano si accentra liberando praterie per il capitano che dà gas al motore come un’auto sportiva lanciata in autostrada. Il vantaggio nasce proprio così, con Letizia che lo manda sul fondo e con Mendicino che gonfia la rete dall’interno dell’area piccola. Stesso discorso per il 2-0, bellissimo, che però Curti annulla per un presunto fuorigioco dell’ex Trapani. I rossoblù hanno la nuvoletta di Fantozzi che li accompagna nelle gare esterne e per l’ennesima volta capitolano a margine di una prodezza individuale. E’ Franco stavolta a calciare da 25 metri e a trovare il suo primo gol stagionale. Gli ospiti sono tuttavia in giornata di grazia e al 36’ raddoppiano. Gli attori sono gli stessi dell’1-0, ma stavolta a parti invertite: è Caccetta infatti a bucare Pellegrino. Sulle ali dell’entusiasmo arriva il tris: Mungo serve un pallone fantastico e SuperMendo, appostato sulla linea del fuorigioco, non si fa pregare. Prima del break traversa di D’Orazio su punizione.

Rientrati negli spogliatoi il Cosenza lascia il pallino del gioco ai padroni di casa e li punisce con l’arma migliore in dotazione dalle parti del Marulla: il contropiede. Ranieri si fa trenta metri con la sfera incollata ai piedi e favorisce il poker di Statella. La gara in pratica si chiude qua: il pokerissimo di Letizia, il 5-2 di Vhutaj e il 6-2 finale di Mungo servono solo alle statistiche. E’ l’inizio di una carriera, invece, per il baby Collocolo che De Angelis manda a farsi un’idea di ciò che lo attenderà in futuro al minuto 38. (Antonio Clausi)

CRONACA.
1′ Partiti. Primo pallone per il Cosenza.
2′ Nadarevic ci prova dalla distanza col mancino: palla alta.
12′ Palla spiovente in area di Nadaveric su punizione, ma Montini non arriva sulla sfera.
14′ Rossoblù in vantaggio con un gol da rapace dell’area di rigore da parte di Mendicino che raccoglie un assist basso di Caccetta: 1-0.
17′ Monopoli pericolosissimo con Balestrero. La mezzala riceve da Montini al limite dell’area, calcia a giro e fa la barba al palo.
20′ Il Cosenza trova il raddoppio con un gran gol di Caccetta a giro. L’urlo del capitano gli si strozza in gola perché la bandierina del guardalinee è alzata per un presunto fuorigioco.
28′ Franco fa 1-1. E’ l’ennesima prodezza individuale di un calciatore avversario contro il Cosenza che finora aveva dimostrato buona solidità difensiva. Il destro arriva da 25 metri.
34′ Franco ci riprova, ma la sua conclusione stavolta termina distante dalla porta di Perina.
35′ Destro di Montini: palla alta.
36′ Raddoppio del Cosenza. Azione molto simile a quella del vantaggio rossoblù, ma ad attori invertiti. Assist basso di Mendicino, Caccetta buca Pellegrino da centro area: 2-1.
38′ Ancora Mendicino e ancora Cosenza. Sul filo del fuorigioco l’attaccante dei Lupi riceve un assist filtrante di Mungo e fa doppietta: 3-1.
44′ Cosenza ad un passo dal poker. Su calcio di punizione D’Orazio colpisce la traversa.
45′ Squadre negli spogliatoi senza recupero.
SECONDO TEMPO
1′ Bucaro manda in campo Cavagna e Mavretic per Balestrero e Nicolini. Batte il Monopoli.
4′ Contropiede micidiale del Cosenza. Ranieri fa quasi coast to coast e mette Statella nelle condizioni di calare il poker: 1-4.
6′ Cavagna su punizione dà l’illusione ottica del gol, ma si spegne sui cartelloni pubblicitari.
17′ Esauriti i cambi per il Monopoli: Vhutaj rileva Gatto.
23′ I rossoblù dilagano. Corsi va via sulla fascia e crossa per Letizia che dall’altra parte trova il primo acuto con la maglia del Cosenza: 1-5.
24′ Primo cambio per i Lupi: dentro Criaco per Statella.
28′ Vhutaj accorcia le distanza su un assist di Ferrara: 2-5.
31′ Dentro Cavallaro al posto di Letizia tra le fila del Cosenza.
37′ Ancora D’Orazio, pescato da Cavallaro, va ad un passo dal gol. Stavolta è super Pellegrino.
38′ Esordio stagionale per Collocolo. Entra al posto di Ranieri.
45′ Ancora Cosenza a segno. Cavallaro serve Mungo in area che fa 6-2.
45′ Concessi 2′ di recupero.
45’+2 Squadre negli spogliatoi.

 

Il tabellino:
MONOPOLI (4-3-3): Pellegrino; Carissoni, Ferrara, Mercadante, Ricucci; Balestrero (1′ st Mavretic), Nicolini (1′ st Cavagna), Franco; Montini, Gatto (17′ st Vhutaj), Nadarevic. A disp.: Figliola, Genchi, Bei, Sounas, Parker, Padalino, Bacchetti. All.: Bucaro
COSENZA (4-3-3):
Perina; Corsi, Tedeschi, Blondett, D’Orazio; Mungo, Ranieri (38′ st Collocolo), Caccetta; Statella (24′ st Criaco), Mendicino, Letizia (31′ st Cavallaro). A disp.: Saracco, D’Anna, Meroni, Pinna, Madrigali, Capece, Calamai, Baclet. All.: De Angelis
ARBITRO: Curti di Milano
MARCATORI: 14′ pt Mendicino (C), 28′ pt Franco (M), 36′ pt Caccetta (C), 38′ pt Mendicino (C), 4′ st Statella (C), 23′ st Letizia (C), 28′ st Vhutaj (M), 45′ st Mungo (C)
NOTE: Spettatori circa 1300 con sparuta rappresentanza ospite. Ammoniti: Mendicino (C) e Mungo (C). Angoli: 5-2 per il Monopoli. Recupero: 0′ pt – 2′ st

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it