Tutte 728×90
Tutte 728×90

Un sogno chiamato Bayern: Stranges da domani in Germania convocato dai bavaresi

Un sogno chiamato Bayern: Stranges da domani in Germania convocato dai bavaresi

Per Stranges decisiva la relazione firmata dall’allenatore della Primavera dei Red Bull Salisburgo, finita sulla scrivania degli osservatori bavaresi: «E’ un piccolo fenomeno». Il documento esclusivo inviato al Cosenza dal Bayern Monaco e firmato Beckenbauer.

Maggio 2018, il Bayern Monaco è già matematicamente campione di Germania per la 28^ volta nella sua storia. Siamo all’Allianz Arena, è l’ultima giornata di campionato e mancano pochi minuti alla fine della Bundesliga 2017/2018. Carlo Ancelotti ha ancora un cambio a disposizione. Deve decidere quale tra i ragazzi della Jugendbereich fare esordire. Si gira una volta, si gira la seconda: «Marco vieni, tocca a te!».

Forse corriamo un pò troppo, ma sognare non costa nulla e poi, chi l’avrebbe mai soltanto immaginata anche solo una chiamata da parte del Bayern Monaco? Invece è tutto vero. Marco Stranges, attaccante classe 1999 del Cosenza, da lunedì sarà ospite della società bavarese per un provino che potrebbe cambiare il suo futuro e la sua vita. Il giovane talento rossoblù, dopo la trasferta austriaca in casa della Red Bull di Salisburgo, s’è visto recapitare questo nuovo invito firmato Dominik Beckenbauer, nipote diretto di Kaiser Franz (figlio del figlio) e responsabile degli scouting bavaresi.

La lettera d’invito è stata ovviamente inviata al Cosenza calcio che, grazie alla sensibilità del Presidente Guarascio, ha dato il nullaosta al ragazzo. Nella missiva partita da Monaco lo scorso 8 marzo si legge: «…il nostro club è stato felice di invitare il calciatore Marco Stranges per due giornate di formazione con noi a Monaco di Baviera. Il periodo sarebbe il 10 e l’11 aprile 2017. Se avete domande, saremo felici di rispondervi in qualsiasi momento visto che siamo a vostra disposizione…». Fa una certa impressione avere tra le mani una lettera con carta intestata di una società come il Bayern Monaco.

L’interesse dei tedeschi nei confronti di Stanges nasce proprio dopo lo stage austriaco di un mese fa. La relazione firmata dai Red Bull Salusburgo è finita sulle scrivanie dei bavaresi che non ci hanno pensato su due volte ed hanno deciso di valutare con i propri occhi le potenzialità del ragazzo, descritto come un piccolo fenomeno dall’allenatore della formazione Primavera del Salisburgo. L’attaccante, dopo il ritorno dall’Austria lo scorso 10 marzo, ha ripreso da poco ad allenarsi al 100% visto il piccolo fastidio al pube avvertito oltralpe.

Proprio per fare le prove generali e testare lo stato di forma, Stranges oggi pomeriggio è sceso in campo con la Berretti di mister Tortelli nel match vinto 1-0 contro i pari età dell’Akragas. Quarantacinque minuti positivi nei quali il furetto rossoblù ha ripreso confidenza con il campo. In serata la partenza per la Germania per quest’elettrizzante esperienza. Adesso non resta che aspettare l’esito di questo viaggio con la speranza che le porte del club bavarese possano davvero aprirsi per Stranges e che magari, tra qualche anno, potremmo dire di aver visto da vicino una stella del Bayern Monaco. (Alessandro Storino)

Related posts