Tutte 728×90
Tutte 728×90

Caccetta: «Cosenza non all’altezza delle prime della classe»

Caccetta: «Cosenza non all’altezza delle prime della classe»

Il capitano del Cosenza Cristian Caccetta: «La maglia la sudiamo, perché i calciatori sono usciti con i crampi. Cosa salvo di questa partita? L’approccio e i primi trenta minuti».

Cristian Caccetta analizza il ko del Cosenza contro il Siracusa: «Io non penso sia un problema di carattere, ci sta mancando della fortuna nei momenti topici della gara perché gli episodi ci stanno dicendo male».

Caccetta continua l’analisi del match e ribadisce un concetto già sottolineato in precedenza. «Ci manca qualcosa a livello di squadra, visto che non siamo come le prime quattro. Abbiamo iniziato il match sulla scia del 2-6 a Monopoli e in campo c’eravamo solo noi, poi il gol ha cambiato la storia del match. Incassato lo schiaffo non siamo riusciti a dare la sterzata giusta. Nella mezzora iniziale la sola occasione di Letizia non basta a giustificare la mole di gioco e dovevamo sfruttare meglio gli ultimi passaggi».

I fischi del Marulla sono stati per tutti. «La maglia la sudiamo, perché i calciatori sono usciti con i crampi – spiega Caccetta – Cosa salvo di questa partita? L’approccio e i primi trenta minuti. Mettendo quella intensità spero arriveranno anche le vittorie».

Il finale di stagione si annuncia difficile. «In questo momento l’unica cosa che non dobbiamo guardare è la classifica – chiude Caccetta – Noi stiamo cercando di fare sempre meglio, le somme le tireremo alla fine. Anche il fatto che oggi vincendo avremmo agganciato il quinto posto ci ha danneggiato».

Related posts